Formula 1Regolamento

FIA: nuove regole sulle penalità in griglia

La federazione, dopo le polemiche del sabato durante il Gran Premio italiano, chiarisce le norme sulle reprimende in griglia

A causa del caos, sulle posizioni di partenza, del GP d’Italia, la FIA ha deciso di rivedere le regole sulle penalità in griglia

Dopo le qualifiche del GP d’Italia, la FIA, a causa dei ritardi nell’annuncio della griglia di partenza, si è ritrovata nell’occhio del ciclone. I fan, e non solo, si sono chiesti per quattro ore in quale posizione, i piloti penalizzati, sarebbero partiti. In difesa della federazione si può direche i piloti in penalità erano, addirittura, nove, tutti a causa di cambi dei componenti. Pierre Gasly, in modo ironico, ha scritto su Twitter se qualcuno gli potesse dire da che posizione dovesse partire.

Mattia Binotto ha spiegato che: “Il motivo per cui ci è voluto cosi tanto tempo, per pubblicare la griglia, è che ci sono diverse interpretazioni e il regolamento non è abbastanza chiaro. È un argomento che dobbiamo discutere per il futuro”. La FIA, dopo il World Motor Sport Council avvenuto a Londra, ha rivisto le regole già per la stagione 2022. L’organo di controllo delle corse automobilistiche ha deciso di cambiare il regolamento cosi da spiegare, in modo esplicito, il processo delle sanzioni. Con questi cambiamenti, la FIA, si impegna a pubblicare una prima griglia provvisoria, a causa dei probabili ritardi causati dai vari controlli.

Il nuovo regolamento

La nuova direttiva 42.1, emanata dalla federazione, su come vengono trattate le penalità, spiega che:

  1. Ai piloti classificati che hanno ricevuto un quantitativo di 15, o meno, posizioni di penalità. Sarà assegnata una posizione temporanea in griglia pari al risultato ottenuto in qualifica più il quantitativo di penalizzazione ricevuta;
  2. A seguito dell’assegnazione di posizioni in griglia temporanee ai conducenti penalizzati ai sensi del punto (a), ai conducenti classificati non penalizzati verrà assegnata qualsiasi posizione in griglia non occupata, nell’ordine della loro qualificazione;
  3. A seguito dell’assegnazione delle posizioni in griglia ai piloti classificati non penalizzati, i piloti penalizzati con una posizione in griglia temporanea, come definita in (a), saranno spostati nelle posizioni in griglia non occupate;
  4.  I piloti classificati che hanno accumulato più di 15 penalità, o partiranno dal fondo alla griglia, partiranno dietro a qualsiasi altro pilota classificato;
  5. Ai piloti non classificati che sono stati autorizzati a partecipare dai Commissari Sportivi saranno assegnate posizioni in griglia dietro a tutti i piloti classificati.

 

Mattia Peddis

Sono Mattia uno studente di scienze politiche con la passione per la Formula 1 e per la politica. Il mio obbiettivo è quello di trasmettere la mia passione per il Motorsport attraverso la scrittura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio