2016Curiosità dalla F1

Ferrari, Massimo Rivola lascia il muretto e si unisce alla FDA

Ormai erano parecchi mesi che ne se parlava ora finalmente è arrivata l’ufficialità. Massimo Rivola, cresciuto in Minardi e poi a Maranello, ha lasciato il muretto della Ferrari e il suo ruolo di direttore sportivo che deteneva dal 2009 per andare ad assumere la carica di Responsabile della Driver Academy, il programma che segue da vicino i giovani piloti del Cavallino Rampante. Massimo Rivola è andato così ad ereditate il ruolo da Luca Baldisserri che ha saputo portare magistralmente in avanti il progetto: «È vero che il rumor circolava da un po’ di tempo, ma ci tenevo che foste i primi a saperlo ufficialmente da me appena la cosa veniva definitivamente decisa da Ferrari: dopo 18 anni di F1 di cui 12 passati al muretto, è giunto il momento di effettuare un Pit Stop – ha scritto l’ex Direttore Sportivo della Ferrari – Ho deciso di occuparmi del rinnovamento della Ferrari Driver Academy. L’addio di un pilota simbolo come Jules è certamente la scintilla che ha fatto sì che da oggi per me quesia una vera e propria missione».

Per il 44enne di Faenza si chiude così una carriera che lo ha portato a vivere da vicino la Formula 1 per quasi un ventennio e, sembra essere sempre più chiaro che quella di Massimo Rivola è solamente l’ultima pedina che mancava dalle pulizie di primavera effettuate dalla coppia Marchionne-Arrivabene. Proprio l’ex Direttore Sportivo del Cavallino Rampante si trova a dover fronteggiare un progetto che in questi ultimi anni ha accusato non poche battute d’arresto: dopo gli addii di Antonio Fuoro, Guanyu Zhou e Lance Stroll e la tragica morte di Jules Bianchi, proprio in questi ultimi giorni la FDA si trova a dover salutare anche Raffaele Marciello. «Anche grazie alle mie esperienze precedenti, ho avuto la fortuna di lavorare con tantissimi piloti e di farlo soprattutto quando questi erano giovanissimi, come Sebastian e Fernando tanto per citarne alcuni. Pensare che il campione del domani della Scuderia cresca nell’Academy è semplicemente fantastico», ha continuato.

Assieme all’impegno come Direttore Tecnico, in questi ultimi anni Massimo Rivola era diventato una specie di punto di riferimento per gli Scuderia Ferrari Club presenti nel mondo, rivestendo il ruolo di Presidente: «Non metterò assolutamente da parte la passione per i Club e le persone che li trainano, anzi cercherò di coinvolgervi sempre di più per supportare i giovani che faranno parte di quella che voglio diventi LA scuola per diventare piloti veri».

Topics
Pubblicità

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 32 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close