Formula 4

F4 | Buona la prima per Matteo Nannini ai test di Vallelunga e del Mugello

Tra i mesi di settembre e ottobre Matteo Nannini ha concluso i primi test collettivi in preparazione alla stagione 2019, restando sempre fedele alle aspettative

Continuano i test propedeutici per Matteo Nannini, il giovane pilota forlivese che si prepara al debutto in F4 per la prossima stagione. A seguito della parentesi di Barcellona, Matteo ha completato i suoi primi test collettivi a Vallelunga nelle giornate del 4 e del 5 settembre, proseguendo al Mugello lo scorso 10 e 11 ottobre.

Ricettivo e concentrato, il pilota classe 2003 ha avuto l’occasione di confrontarsi per la prima volta con i piloti del campionato italiano, raccogliendo una serie di dati utili e dimostrando ancora una volta il suo potenziale. Fondamentale la presenza dell’ingegnere Luca Baldisserri, che ha seguito da vicino i progressi di Matteo nel secondo giorno di entrambi i test.

I primi due giorni di test collettivi per il forlivese si sono conclusi nel migliore dei modi in quel di Vallelunga. Nannini non ha deluso le aspettative, staccando il secondo tempo nel primo turno e sbaragliando i piloti che hanno lottato nella parte alta della classifica di F4 nell’anno corrente.

Al termine della sessione nel circuito laziale, questo è stato il commento di Matteo: “Il feeling con la pista è subito stato ottimo, nonostante sia stata la mia prima volta a Vallelunga. Abbiamo provato poi diverse soluzioni in pista in vista della gara che dovranno svolgere i miei compagni”.

Lo scorso 10 ottobre, invece, Nannini ha potuto saggiare il tracciato del Mugello per la prima volta. I partecipanti questa volta erano 35 e le condizioni meteo tipicamente autunnali hanno reso i run più difficoltosi, ma Nannini non si è lasciato intimidire, dimostrando il proprio potenziale e una versatilità notevole. Ha infatti saputo adattarsi molto bene ai cambiamenti della pista e al termine della due giorni si è piazzato ottavo nella classifica generale, risultando il più rapido tra i rookie che hanno partecipato. Considerando l’esperienza dei colleghi con i quali ha girato, il team manager ha sottolineato che riuscire a entrare nella top 10 in una pista tecnica come il Mugello aggiunge un valore notevole al risultato di Nannini.

I riscontri positivi alla fine delle due sessioni di test sono segnali incoraggianti per il giovane pilota, attualmente nella forma fisica e mentale migliore di tutta la sua carriera. Ad attenderlo vi è ora una serie di test invernali in previsione dell’intenso campionato degli Emirati Arabi, che si articolerà in 5 weekend da gennaio a marzo 2019 e in cui verrà disputato un totale di 20 gare.

Topics
Pubblicità

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 20 anni e faccio parte di F1World da 4 anni. Ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre e ora studio lingue a Ca Foscari. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close