DichiarazioniFormula 1

Ecclestone: “Spero che arrivino ad Abu Dhabi con gli stessi punti”

All’emittente tedesca RTL l’ex numero uno della Formula 1 ha detto la sua in merito ai due protagonisti che fin dall’inizio hanno monopolizzato l’attenzione dei media e del pubblico

Bernie Ecclestone, che di campioni della sua lunga permanenza in Formula 1 ne ha potuti ammirare parecchi, incalzato da RTL ha raccontato cosa si aspetta da quest’ultime due gare

Con Jeddah e Abu Dhabi questa stagione straordinaria di Formula 1 sta cominciando a volgere al termine. Un’annata caratterizzata dalla lotta fra Max Verstappen e Lewis Hamilton che ha tenuto (e sta ancora tenendo) incollati tanti tifosi alla tivù, fra cui il vecchio patron Bernie Ecclestone. L’ex numero uno del Circus ha rivelato ai tedeschi di RTL di seguire con entusiasmo quest’ultima stagione.

“Dopo sette anni [ndr. di dominio quasi incontrastato della Mercedes] c’è finalmente competizione. È quello che vogliono vedere le persone che guardano la Formula 1, anzi che più in generale guardano lo sport. Di certo non vogliono sapere fin dall’inizio chi vincerà”, le parole del magnate britannico.

L’EX PATRON DICE LA SUA

Ad agosto Bernie aveva dichiarato che avrebbe scommesso sulla vittoria dell’olandese, incalzato dal giornalista il novantunenne ha detto: Spero di non perdere i miei i soldi. Continuando con: “Il pubblico ha già parlato. Nessuno può negare il fatto che Lewis stia facendo un lavoro di prim’ordine, e che Mercedes gli abbia messo a disposizione una vettura che chiunque vorrebbe come propria. Se un altro avrebbe fatto lo stesso con quella monoposto? La gente è dell’opinione che la risposta sia sì”.

“Potremmo uscire dall’Arabia Saudita già consapevoli del nome del campione del mondo del 2021. Potrebbe accadere nel caso Lewis sia un po’ sfortunato. Però io, come credo tutti i tifosi, spero si arrivi ad Abu Dhabi. Anzi speriamo che arrivino negli Emirati con gli stessi punti”. A detta sua il duello ricorderebbe di più Prost-Senna rispetto a quelli dell’epoca di Schumacher. “Entrambi sono molto competitivi a loro modo. Hanno uno stile differente, vedremo quale dei due meglio si adatterà meglio in occasione di quest’ultime gare”.

L’eventuale conquista di Lewis dell’ottava titolo lo renderebbe più grande di Schumi? “No. Infatti sono rimasto sorpreso che Lewis a inizio stagione abbia rinnovato. A me farebbe piacere che il record [ndr. del numero di mondiali] continuasse a rimanere nella mani di Michael”, l’opinione di Ecclestone in merito.

Silvia Quaresima

Il mio amore per la Formula 1 é sempre stato lì con me, fin da quando ho ricordo delle vittorie di Michael in rosso. Ma con il tempo è cresciuto così tanto che ora c’è voglia di esserne parte e di raccontarla.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.