Blog LifeFormula 1

E’ morto l’ex ferrarista Carlos Reutemann

L’alfiere della Ferrari e della Williams tra gli anni ’70 e ’80 è venuto a mancare all’età di 79 anni, a causa di una malattia con cui combatteva da diversi anni

All’età di 79 anni è morto Carlos Reutemann, ex pilota argentino di Formula 1 della Ferrari e della Williams

Carlos Reutemann è morto, perciò la Formula 1 dice addio al pilota argentino più brillante dopo Juan Manuel Fangio. Dal 2017 combatteva contro un tumore al fegato, che negli anni l’aveva costretto a ricoverarsi più volte in terapia intensiva. Negli ultimi mesi infatti le sue condizioni si erano aggravate. Ciò a causa di un’emorragia gastrointestinale e al deterioramento della funzione renale che lo aveva costretto al ricovero lo scorso Maggio. Dopo 17 giorni di degenza, la maggior parte dei quali trascorsi nuovamente in terapia intensiva, venne trasferito dall’ospedale di Santa Fe in Argentina a Rosario in elicottero.

Ciò per continuare le cure, prima di essere dimesso il 21 Maggio. Dopo soli nove giorni venne nuovamente ricoverato nella città di Santa Fe per la disidratazione, conseguenza della sua anemia. Rientrò in terapia intensiva il 21 Giugno, ma le sue condizioni si sono man mano aggravate, precipitando ulteriormente nelle ultime ore. La figlia Cora ha annunciato la dipartita del padre su Twitter, tramite un dolce post di commiato all’ex pilota del Circus.

LA CARRIERA DELL’ARGENTINO: TRA FORMULA 1 E POLITICA 

A cavallo tra gli anni 70′ e 80′ Reutemann ha disputato 146 GP, conquistando 12 vittorie, 6 pole position e 46 podi. L’argentino ha gareggiato con Brabham, scuderia con la quale debuttò nel 1972. Inoltre gareggiò con Lotus, Williams e Ferrari. Con la Rossa di Maranello ha ottenuto consecutivamente nel 1977 e 1978 la vittoria di due GP di Interlagos. Inoltre ha anche vinto i due GP degli Stati Uniti, che all’epoca si disputavano a Long Beach in California e a Watkins Glen a New York. Oltre a ciò ha anche vinto i GP di Gran Bretagna a Brands Hatch.

Nel 1981, Reutemann non vinse il titolo iridato per un solo punto, nonostante occupò la vetta della classifica per gran parte della stagione. Alla fine perse contro il brasiliano Nelson Piquet. Nel 1975, 1978 e 1980 ha invece ottenuto la terza posizione in campionato. Dopo un breve passaggio nel Mondiale Rally e il ritiro dalle competizioni tornò nel suo Paese per dedicarsi alla politica, fino a diventare senatore dal 2003, carica che ancora ricopriva. Rifiutò la candidatura inerente alla presidenza argentina offertagli nel 2003. 

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.