Formula 1

Dalla Germania: Liberty Media vuole Alonso alla Red Bull

Secondo Auto Bild, la proprietà americana avrebbe spinto per piazzare il bi-campione nel team capitanato da Horner e Marko, che avrebbero risposto con un secco ‘no’

Secondo i media tedeschi, Liberty Media starebbe tentando di riportare il pilota spagnolo nella massima serie

La mancanza di Fernando Alonso dalla Formula 1 si sta facendo sentire. L’asturiano ha pianificato un 2020 lontano dal Circus, con la Indy 500 e la Dakar come priorità, ma le carte in tavola sono destinate a mischiarsi in vista della stagione successiva, quando tutti i contratti dei big andranno incontro alla naturale scadenza. Secondo i tedeschi di Auto Bild, Liberty Media avrebbe bussato alla porta Red Bull per sondare il terreno su un eventuale approdo di Alonso. La corte di Milton Keynes avrebbe risposto picche.

I motivi sono da ricondurre principalmente alla presenza della Honda, che dal 2018 è entrata in orbita Red Bull fornendo i motori prima alla Toro Rosso e poi alla casa madre. I giapponesi hanno la memoria lunga e non hanno mai digerito lo sciagurato “GP2 engine” pronunciato da Alonso in riferimento al motore nipponico, mentre veniva sverniciato sui rettilinei di Suzuka nel 2015.

HONDA D’URTO

“Non c’è bisogno di Alonso qui” ha assicurato Helmut Marko, che ha aggiunto: “Il motivo è presto spiegato: qui c’è Honda, e nessuno di loro conserva un buon ricordo di lui. Appena sentono nominare il suo nome, si irritano”. La riprova si è avuta nel maggio scorso, quando Alonso ha preso parte alla sfortunata spedizione alla 500 Miglia di Indianapolis e la Honda si è rifiutata di fornirgli il motore (lo spagnolo ha così ripiegato sul Chevrolet).

GIOCO DELLE SEDIE

Secondo la Bild, Liberty Media non intende comunque recedere dal suo piano, che consiste nel rimescolare le carte per il 2021. Gli americani vedrebbero di buon occhio l’arrivo di Hamilton alla Ferrari, che sulla carta è possibile (il contratto del britannico con la Mercedes scade a fine 2020 e persino il futuro di Toto Wolff a Brackley sembra in dubbio). Il sostituto ideale di Hamilton, per Liberty Media, potrebbe essere proprio Alonso.

Pubblicità

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button