2019Formula 1

Dal 2020 il format delle qualifiche cambierà

Mattia Binotto, Team Principal della Ferrari lo conferma, il format delle qualifiche di Formula 1 cambierà dal 2020

Tutti i team di Formula 1 hanno raggiunto un accordo per ottenere una breve gara durante il sabato per decidere l’ordine di partenza della gara della domenica, così come confermato dal team principal della Ferrari, Mattia Binotto.

A partire dalla stagione 2020 il format dei weekend di Formula 1 potrebbe subire alcune variazioni. Il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, ha annunciato che tutti i team si sono mostrati favorevoli all’ottenimento di una gara di qualificazione per il sabato in modo tale da determinare diversamente la griglia di partenza della domenica.

Il gruppo strategia della Formula 1, che si occupa appunto dei cambi regolamentari, si è unito questa settimana a Ginevra. Lo stesso gruppo ha rifiutato il ritorno al rifornimento di carburante e le due soste obbligatorie per gara.

Mattia Binotto ha però rivelato che si è riflettuto anche della gara del sabato, e ad unanimità si è approvata la modifica, infatti ha dichiarato: “Tutte le squadre hanno detto si, inclusi noi, quindi nel 2020 sarà fatto”. Poche parole che però hanno daranno una svolta alla prossima stagione di Formula 1.

Nonostante l’approvazione di questo nuovo format per la Formula 1, alcuni team sono preoccupati per alcuni aspetti, uno su tutti è l’aumento delle spese che comporterebbe una gara breve, al posto delle qualifiche, gara che secondo alcune indiscrezioni potrebbe durare un’ora. Ma alcuni dubbi persistono anche riguardo altri aspetti della gara, nonché se la gara del sabato darebbe o no punti per il mondiale.

Topics
Pubblicità

Ruggiero Dambra

Mi chiamo Ruggiero e sono un ragazzo di 20 anni, studente di giurisprudenza (presso l'UniBa) ma appassionato di Formula 1 fin da bambino e tifoso della Ferrari, ma quando scrivo metto da parte ogni fede e divento il più imparziale degli imparziali. Tifoso di Kimi Raikkonen e Fernando Alonso ma allo stesso momento di ogni pilota che passa sul sedile della rossa di Maranello. Il mondiale? Mi auguro che lo vinca sempre il migliore.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close