Analisi della redazioneDichiarazioniFormula 1

Con motori più rumorosi ci sarebbero meno sponsor?

Secondo qualcuno power unit più rumorose potrebbero allontanare eventuali partner commerciali. Sarà cosi?

In molti dal 2025 vorrebbero motori dal sound più avvolgente, ma il timore di qualcuno è che sound più robusti possano mandar via gli sponsor

Nel 2025 in Formula 1 debutteranno i nuovi propulsori, sui quali si è già iniziato a discutere. In Austria si è tenuta un’importante riunione a cui hanno partecipato i capi di Ferrari, Mercedes, Renault, Audi e Volkswagen per iniziare a delineare i punti cardine della nuova era di motori. Le proposte emerse da questo meeting sono varie, alcune anche in opposizione tra loro.

Ciò che però mette d’accordo quasi tutti è un aspetto in particolare, richiesto dalle nuove power unit: un sound più possente. Il quasi è dovuto alla posizione di Toto Wolff. Secondo l’austriaco l’introduzione di un motore più rumoroso equivarrebbe ad un passo indietro rispetto al tentativo di rendere la Formula 1 più rispettosa dell’ambiente e allontanerebbe eventuali partner commerciali.

PER BROWN L’IMPORTANTE E’ LA SOSTENIBILITA’

Di parere opposto Christian Horner e Zak Brown, secondo cui il raggiungimento della sostenibilità può andare di pari passo con un aumento del rombo dei motori. “La cosa più importante è che la Formula 1 sia sostenibile”, ha affermato Brown ai colleghi di motorsport.com. “Puoi arrivarci in una varietà di modi diversi e non credo che gli sponsor, si preoccupino dei mezzi con cui si raggiunge la sostenibilità”.

Secondo Brown la logica della Mercedes è quella di avvicinare il più possibile la tecnologia indirizzata alla Formula 1 e quella diretta alle auto stradali. “Sono convinto che ciò che è importante per i partner aziendali sia la sostenibilità. Non credo siano preoccupati di quale sia il metodo per arrivare lì”.

Al di là di quelle che saranno le decisioni finali, da come sono cucite le bocche di coloro i quali hanno partecipato al primo meeting, è lecito aspettarsi grandi cambiamenti in fatto di motori.

Gabriele Gramigna

Mi chiamo Gabriele, sono un ragazzo molisano e studio chimica all'università di Padova. Dal 2018 scrivo per F1World, cercando di trasmettere la mia passione per la Formula 1 in tutti i miei articoli.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.