Formula 1Mercato Piloti F1

Chi sarà il compagno di Bottas in Alfa?

Arrivata la conferma dell’approdo del finlandese nel team di Hinwil, il quesito resta riguardo chi lo affiancherà durante la prossima stagione

All’indomani dell’annuncio di Bottas in Alfa Romeo, ci si domanda chi sarà il suo compagno durante la stagione 2022

Dopo la conferma dell’arrivo di Valtteri Bottas nella scuderia svizzera, grazie alla firma di un contratto pluriennale, resta in dubbio chi sarà il pilota ad affiancarlo. Come affermato dal team principal, Frederic Vasseur, il finlandese occuperà il posto di prima guida, almeno per la prossima stagione. Diamo dunque un’occhiata ai contendenti per il posto di compagno di squadra di Bottas in Alfa Romeo.

ANTONIO GIOVINAZZI

Per quanto sembri in dubbio la sua permanenza nella casa di Hinwil, non lo si può escludere dalla lista di pretendenti al secondo sedile Alfa. L’ottima prestazione in qualifica a Zandvoort e la volontà della Ferrari di mantenere un pilota della propria Academy nel team cliente vanno a suo favore. Il tempo sta però per scadere: l’italiano deve compiere prestazioni eccezionali nelle prossime gare per impressionare il team e farlo rimanere. Ma con altre scuderie che spingono affinché il posto vada ad uno dei propri piloti, le possibilità di Antonio scarseggiano.

ALEX ALBON

Horner ha una missione: riportare Albon in Formula 1 il prima possibile. Fonti tedesche affermano come il pilota thailandese sarebbe il preferito dalla scuderia svizzera per occupare il posto di secondo pilota, ma Albon e Red Bull sembrano prediligere l’opzione Williams. Operazione resa difficile dal veto di Toto Wolff, il quale non vuole un pilota del team rivale in un team cliente. La Red Bull sarebbe dunque costretta a rilasciare il proprio ex pilota dal proprio programma. Dunque, se dovessero crollare le possibilità di avere un posto nella scuderia britannica, l’Alfa si presenterebbe come un ottimo partito per Albon.

NYCK DE VRIES

Attende da un paio di anni l’approdo in Formula 1 De Vries, fresco campione di Formula E che nel 2019 aveva conquistato il campionato cadetto di Formula 2. Sembra che il pilota abbia contattato più volte Vasseur nel corso del GP d’Olanda proprio merito al sedile 2022. Così come per Albon, il suo nome viene accostato anche alla Williams, che per lui rappresenterebbe il fronte più concreto vista la partnership con Mercedes, di cui lui è pilota di riserva.

NICO HULKENBERG

Sembra impossibile parlare di mercato piloti senza menzionare Hulkenberg. Il pilota tedesco ha ammesso di pensare al ritiro nel caso non dovesse arrivare un posto fisso come pilota per la stagione 2022, in quanto al momento è solo pilota di riserva Aston Martin. Interessate sempre le solite due scuderie, Alfa Romeo e Williams, sembra più complicato l’approdo nella scuderia svizzera che in quella di Grove. Infatti, viste le parole di Vasseur su Bottas e il suo compito da primo pilota, si immagina che in Alfa stiano cercando un pilota giovane. Al team britannico invece farebbe comodo un pilota così esperto nella speranza di riuscire a risalire in griglia.

THEO POURCHAIRE

Forse è ancora troppo presto per il 18enne francese approdare in Formula 1, ma bisogna ammettere come abbia dato risultati impressionanti durante i test all’Hungaroring prima della pausa estiva. Non passerà molto prima che arrivi a correre nella classe regina del motorsport, ma del suo percorso se ne occuperà con calma la Sauber, essendo lui un pilota del loro programma junior. Rappresenta sicuramente il futuro della scuderia, ma al momento l’Alfa sembra necessitare di maggiori certezze e quindi di piloti con più esperienza rispetto al giovane Pourchaire.

Carlotta Ramaciotti

Sono solo una ragazza italiana, qui per condividere il proprio amore per il motorsport.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.