Formula 1Test Barcellona

Brown: “Vogliamo battere la Mercedes”

L’amministratore delegato della Mclaren ha dichiarato di non aver copiato il design delle Frecce d’Argento come invece ha fatto la Racing Point

Zak Brown ha affermato che la McLaren ha intenzione di provare a battere la Mercedes e per questo non si può dire che abbiano copiato il design della monoposto della scuderia di Stoccarda.

Nella prima settimana di test, si è notato come la Racing Point abbia progettato una vettura molto simile alla Mercedes degli anni scorsi. Brown ha però sottolineato che la McLaren non ha fatto la stessa scelta, in quanto mira a battere la Mercedes, e non a imitarla, nei prossimi anni.

La Racing Point è, ovviamente, una buona macchina, ma ha senso perché è la Mercedes dell’anno scorso“, ha dichiarato Zak Brown. “Tutto dipende da quali sono le tue ambizioni. Se vuoi essere in cima tra i team di mezza classifica, è ovviamente un buon modo per farlo, ma se vuoi diventare campione del mondo come noi, allora devi fare qualcos’altro“.

Se continui a copiare la Mercedes, vuol dire che sei in ritardo. Vogliamo essere migliori di Mercedes e per questo, dobbiamo continuare a migliorare noi stessi“.

SOGNO MONDIALE SOLO PER I PROSSIMI ANNI

Brown ha però detto con sincerità che la McLaren non può aspirare a battere la Mercedes nel breve termine, ma che questo potrà accadere solo tra alcuni anni.

Non immediatamente nel 2021, naturalmente, ma siamo convinti che possiamo battere la Mercedes nel lungo termine. Ora stiamo lavorando duramente in fabbrica per riuscirci“, ha concluso Zak Brown.

Topics
Pubblicità

Luca Brambilla

Studente universitario all'università di Trento. Redattore presso F1world.it. Appassionato di giornalismo, cinema e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close