DichiarazioniFormula 1

Brivio: “Alonso e Ocon potranno imparare molto l’uno dall’altro”

Secondo il team manager l’esperienza dello spagnolo e la velocità del francese saranno di grande aiuto ad Alpine, perciò non vede l’ora di vederli in azione

Il team manager dell’Alpine, Davide Brivio, ritiene che sia Fernando Alonso che Esteban Ocon possano imparare molto l’uno dall’altro

L’italiano afferma che l’esperienza dello spagnolo potrà essere di grande aiuto per il francese. Ma a sua volta la velocità di quest’ultimo potrebbe stimolare il due volte campione del mondo a migliorarsi e spingersi ulteriormente oltre il limite. Secondo Brivio, Ocon avrà una grande opportunità nel 2021, visto che avrà al suo fianco un pilota di grande esperienza come Fernando Alonso. Grazie allo spagnolo, il francese potrà apprendere le diverse metodologie di lavoro tipiche della Formula 1.

D’altronde Ocon potrebbe spingere l’asturiano a fare un ulteriore salto di qualità in termini prestazionali, visto che al suo ritorno nel Circus, dall’altra parte del box troverà un giovane affamato. Brivio si fida di entrambi i piloti per il 2021, ed è sicuro che insieme potranno ottenere ottimi risultati con l’Alpine quest’anno. “Alonso sarà molto importante per Ocon. Ciò perché potrà mostrargli i diversi e tipici metodi di lavoro adottati da un pilota esperto e campione del mondo” ha dichiarato Brivio al portale web RaceFans.net.

IL TEAM MANAGER NON VEDE L’ORA DI VEDERE LA SUA LINE-UP IN AZIONE

“Ma allo stesso tempo, penso che Esteban possa essere d’aiuto a Fernando, poiché sta diventando sempre più competitivo anno dopo anno. Perciò ritengo che sarà molto competitivo anche nel 2021. Mi piace la nostra line-up di piloti e non vedo l’ora di vederli entrambi in azione. L’asturiano ci darà sicuramente buoni risultati e sono sicuro che il francese farà lo stesso”, ha proseguito. Per quanto riguarda Esteban Ocon, Brivio crede che il francese abbia un leggero vantaggio rispetto ad Alonso all’Alpine. Ciò perché il francese si appresta a disputare la sua seconda stagione con il team.

Ocon conosce bene la monoposto e il team, perciò il team manager è ansioso di vedere quale sarà il suo vero potenziale. “Quello che stiamo vedendo da Esteban ora è qualcosa di molto interessante, poiché questo è il suo secondo anno con il team. Ciò penso che potrebbe avvantaggiarlo, in quanto conosce già la vettura, che quest’anno sarà simile a quella dello scorso anno. Adesso è il momento di vedere quale sarà il suo potenziale”, ha così concluso Brivio.

 

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.