DichiarazioniFormula 1

Bottas conosce il metodo per battere Hamilton

Il finlandese della Mercedes individua il passo finale per superare il compagno di squadra, minimizzando gli errori, e su ciò lavorerà insieme al team

Valtteri Bottas pensa alla possibile mossa da compiere per battere il suo compagno di squadra, Lewis Hamilton, che migliora sempre di più le sue prestazioni

Bottas si è classificato secondo, dietro il suo compagno di squadra nella stagione 2019, raggiungendo così il miglior risultato di campionato della sua carriera in Formula 1 finora. Sebbene abbia mostrato una buona forma nella fase iniziale e finale della stagione, una parte centrale della stagione sottotono gli è costata per la lotta per il titolo. Alla domanda su cosa deve fare per superare il sei volte Campione del Mondo nel 2020, il pilota finlandese, che ha ottenuto quattro vittorie, cinque pole e 11 podi nel 2019, ha dichiarato: “Ciò che devo fare è abbastanza chiaro nella mia mente. Stiamo lavorando con gli ingegneri e con il team sul mio programma di sviluppo.

IL FINLANDESE DEVE MINIMIZZARE GLI ERRORI

Il pilota finlandese del team di Brackley è già predisposto mentalmente a minimizzare gli errori, infatti ha affermato: “Le cose su cui ci stiamo veramente concentrando sono il weekend di gara, dove devo mantenere l’equilibrio nelle mie prestazioni, e sull’adattabilità alle diverse circostanze. Ci sono state alcune sessioni di qualifica in cui ho commesso errori, compromettendo le mie prestazioni la domenica; poi ci sono state alcune gare in cui ho commesso errori, ad esempio a Hockenheim, dove ho perso un sacco di punti“.

“Ci sono ancora molte cose che sento di poter migliorare. Devo essere in grado di trovare il giusto equilibrio mentale che mi permetterà di gareggiare al meglio ogni singolo fine settimana, che è ciò che finora mi è  risultato difficile. Mi sembra di dover scavare molto in profondità per trovare qualcosa di più dentro me stesso, per essere un pilota migliore, ottenendo prestazioni migliori e trovando il modo per lavorare al meglio con gli ingegneri” ha proseguito Valtteri Bottas.

BOTTAS RICONOSCE IL TALENTO DI HAMILTON E SA CHE NON E’ FACILE BATTERLO

“Devo sicuramente lavorare sodo perché non è facile batterlo. Mi sta spingendo a dare il meglio di me ogni singolo giorno. Farei davvero fatica ad accettare che qualche altro pilota riuscisse a fare qualcosa in cui io non riesco. Accetto completamente che Lewis abbia vinto il titolo perché durante la stagione è stato migliore di me. Mi ha battuto in modo equo, ma credo che sia sempre il momento per fare qualcosa e migliorarsi, correggendo i punti deboli ha così concluso il pilota finlandese.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button