DichiarazioniFormula 1

Berger analizza la rivalità tra Verstappen e Leclerc

Secondo l’austriaco, l’olandese e il monegasco sono il futuro del Circus e gli ricordano Senna e Prost. Inoltre ritiene che Hamilton sia il pilota più completo della griglia

Gerhard Berger applaude i talenti di Max Verstappen e Charles Leclerc e vede tra loro una rivalità simile a quella tra Ayrton Senna e Alain Prost

L’ex pilota McLaren e Ferrari non ha dubbi sul fatto che questi due giovani talenti fanno parte del futuro del Circus. Anzi crede che sarebbero già stati campioni del mondo nel 2020 se avessero gareggiato con la Mercedes W11. Berger sostiene che tra Leclerc e Verstappen potrebbe esserci una rivalità simile a quella tra Senna e Prost. Perciò ha dichiarato: “Max e Charles sono la nuova generazione. Se avessero avuto entrambi la Mercedes del 2020 senza che ci fosse però Hamilton, sarebbero già diventati campioni del mondo. Tra loro c’è la stessa rivalità di quella che c’era tra Prost e Senna. Leclerc è più calmo, invece Verstappen è più aggressivo”.

“Tuttavia, non saprei decretare un vincitore tra i due”, ha ammesso Berger in un’intervista ad Autosprint. Inoltre crede che sia Charles che Max siano attualmente un passo indietro rispetto a Hamilton. L’ex pilota continua a considerare il sette volte campione del mondo il miglior pilota in griglia, in quanto è quello che riesce a sfruttare al meglio il potenziale della sua vettura in ogni momento. “Leclerc e Verstappen sono due ottimi piloti, ma Hamilton è ancora il pilota più competitivo e completo sulla griglia. Sa sempre leggere perfettamente la gara e sfrutta al massimo la sua monoposto a ogni giro”, ha proseguito.

L’AUSTRIACO DECRETA I TRE MIGLIORI PILOTI DELLA STORIA

Infine, crede che Lewis Hamilton, Ayrton Senna e Michael Schumacher siano tre tra i migliori piloti nella storia di questo incredibile sport. L’austriaco li considera piloti unici e speciali, che hanno segnato un’epoca in Formula 1. “Senna, Schumacher e Hamilton sono assolutamente unici e speciali. Sono tre tra i tre migliori piloti nella storia della Formula 1, ha così concluso Berger.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.