DichiarazioniFormula 1

Audi tra i team di Formula 1, la promessa vincente

New entry all’interno del Circus, il costruttore tedesco svela nella capitale spagnola le ambizioni del team, e le promesse fatte per gli anni futuri

Aria di cambiamenti tra i team di Formula 1, nei prossimi anni si assisterà all’ingresso di Audi, che svela gli ambiziosi progetti per il 2026

Sono passati quasi due mesi dall’annuncio che avrebbe cambiato le carte in tavola all’interno del paddock, ovvero dell’ ingresso di Audi come sviluppatore di power units. La notizia vociferava gia nel maggio del 2022, quando si chiedeva ai correnti Team Principal, Toto Wolff e Christian Horner cosa ne pensassero della notizia. Dopo vaghe risposte le trattative sembrano giunte al termine, e gli accordi allora ufficiosi sembrano divenuti ufficiali.

 

 

A presentare l‘ambizioso progetto di Audi tra i team della Formula 1 è Adam Baker, capo del progetto e ingegnere del gruppo BMW che si apre ai microfoni della stampa:

“Ci piacerebbe essere competitivi fin dall’inizio. Dobbiamo essere onesti però. La nostra ambizione è quella di essere in grado di vincere gare nei futuri 3 anni.”

“Comprendiamo la grandezza della sfida che ci poniamo. Ma vogliamo anche mostrare di voler lavorare e ottenere successo. Sappiamo bene quali sono le sfide, continua.

In seguito, Adam Baker procede a spiegare guardando alla realisticità dei fatti, dando chiare tempistiche e scadenze alle intenzioni di Audi con il suo ingresso nel settore.

“Se ci confrontiamo con altri marchi, siamo in una posizione differente. Per cominciare, abbiamo ancora molto tempo prima del nostro effettivo debutto, mancano ancora 42 mesi alla nostra prima gara. Inoltre, ci troveremo in concomitanza con l’inizio del 2026, e il nuovo regolamento previsto per quell’anno che ci riporta ancora al punto di partenza. L’anno del 2026 sembra essere un anno interessante per noi.”

Infine, il capo ingegnere conclude la conferenza stampa, circoscrivendo quelle che sono le promesse per l’anno 2026 e i giusti mezzi per mantenerle.

“Per avere successo in Formula 1 dobbiamo avere tutto. Faremo tutto il possibile per ottenerlo, e non solo sviluppando un motore, investiremo in tutto il team. Per ora parliamo di circa 130 persone impegnate nel progetto, ma alla fine il numero ne raggiungerà più di 300″.

Vittoria Vocino

Vittoria Vocino

Nata nel 2002, studentessa di Comunicazione e Giornalismo, contraddistinta da attitudine propositiva e sempre aperta alle sfide, con una proiezione professionale verso il mondo del motorsport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button