DichiarazioniFormula 1

Aston Martin: Hulkenberg è il nuovo pilota di riserva e sviluppo

Il pilota tedesco si unisce ufficialmente al team britannico come pilota di riserva e di sviluppo per la stagione 2021

Dopo l’ottimo lavoro svolto lo scorso anno, il team Aston Martin ha ingaggiato Nico Hulkenberg come pilota di riserva e di sviluppo

Il team Aston Martin Cognizant Formula One ha rilasciato un comunicato in cui ha annunciato l’ingaggio di Nico Hulkenberg come pilota ufficiale di riserva e sviluppo per la stagione 2021. Il tedesco ha già accumulato una vasta esperienza con il team britannico, avendo corso per la squadra tra il 2012 e il 2016. Inoltre, nel 2020 ha preso parte a tre gare del calendario, per sostituire Lance Stroll e Sergio Perez colpiti dal Covid-19.

Nel breve tempo a disposizione è riuscito a mettere in risalto i suoi punti di forza e a ottenere risultati importanti per il team, che ne è rimasto positivamente colpito. A sottolineare l’ottimo lavoro svolto da Hulkenberg è stato il team principal Otmar Szafnauer, che ha commentato: “In questi tempi difficili, il requisito di un pilota di riserva capace ed esperto è particolarmente importante. Nico ha dimostrato l’anno scorso di poter saltare in macchina e fornire prestazioni superbe con pochissimo preavviso”.

“Ora, con un ulteriore margine di preparazione e integrazione, sappiamo che possiamo contare su di lui per fare insieme un lavoro eccellente. Per questo siamo lieti di poter dare il bentornato a Nico nel team in veste ufficiale, come pilota di riserva e di sviluppo per Aston Martin”, ha concluso.

HULKENBERG: “SONO FELICE DI FIRMARE CON L’ASTON MARTIN”

Il pilota tedesco, contento dell’incarico ottenuto, non vede l’ora di poter lavorare fianco a fianco con il team nel corso della stagione. Hulkenberg ha così dichiarato: “Prima di tutto, è fantastico firmare questo accordo con molto preavviso. L’anno scorso non ho avuto molto tempo per prepararmi prima di saltare in macchina! Sono davvero contento di lavorare ancora una volta con questa squadra, con la quale ho guidato molte volte durante la mia carriera”.

Ha poi aggiunto: “Ovviamente, spero che Sebastian e Lance non debbano essere sostituiti, ma la squadra sa di poter contare su di me per intervenire e fare un ottimo lavoro. Sono pienamente pronto ad accettare questa sfida. Sarà anche interessante aiutare a sviluppare la macchina durante la stagione, e non vedo l’ora di tirare fuori ottimi tempi sul giro dal simulatore”.

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.