DichiarazioniFormula 1

Aston Martin, ecco la nuova struttura tecnica

Il team britannico presenta il nuovo reparto tecnico formato da Andrew Green, Luca Furbatto e Tom McCullough. In attesa il nuovo direttore tecnico

Aston Martin punta in alto in Formula 1 e per riuscirci, sta rafforzando il reparto tecnico, inserendo figure di rilievo e di grande esperienza nello sport

Le ambizioni di Aston Martin da quando è arrivata in Formula 1, si fanno sempre più importanti. Per poterli raggiungere, vuole dotarsi di una struttura tecnica importante e poter sfidare i cosiddetti “big” della Formula 1.

La recente nomina di Andrew Green alla posizione di Chief Technical Officer, rappresenta il primo step di questo processo di rivoluzione che regalerà all’Aston Martin Cognizant Formula One Team, un nuovo look all’interno del reparto tecnico.

Andrew Green attualmente direttore tecnico, nella nuova posizione di capo dell’ufficio tecnico, si assumerà la responsabilità di una strategia tecnica globale. All’interno della nuova struttura, sarà supportato da tre capi tecnici: direttore delle prestazioni, direttore dell’ingegneria e direttore tecnico.

Tom McCullough proseguirà nel suo ruolo di ingegnere di pista e prestazioni con il nuovo titolo di direttore delle prestazioni. Il suo lavoro sarà esteso anche in fabbrica in tutte le aree dedicate alle prestazioni: prestazioni aerodinamiche, prestazioni del veicolo, simulatore e software.

Presto arriverà il neo direttore dell’ingegneria, Luca Furbatto, il quale sarà operativo all’interno della fabbrica nel reparto ingegneristico e progettuale, concentrandosi sulle aree critiche: struttura, affidabilità, ricerca e sviluppo.

Attualmente non sappiamo chi ricoprirà il ruolo di direttore tecnico, ma presto dovrebbe arrivare l’annuncio. Quest’ultimo si occuperà delle questioni legati allo sviluppo dell’aerodinamica, progettazione delle vetture e nel breve-medio termine di strategia tecnica.

SZAFNAUER: “VOGLIAMO VINCERE I GRAN PREMI E I TITOLI MONDIALI”

Otmar Szafnauer, CEO e Team Principal di Aston Martin ha così commentato la novità: Andrew Green avrà un ruolo tecnico e strategico molto importante. Sono lieto di annunciare la creazione della nostra nuova struttura che apporterà vera forza, in fondo alle nostre operazioni tecniche”.

Tom è un ingegnere di grande esperienza e talento, continuerà a essere responsabile della prestazione in pista, così come nel seguire le operazioni nel reparto prestazioni in fabbrica. È un forte leader, che ha contribuito moltissimo ai successi del team nel corso di questi ultimi otto anni”.

Luca Furbatto sarà un ulteriore valore aggiunto, per la sua esperienza all’interno delle operazioni in fabbrica, concentrato nelle aree di supporto tecnico. Abbiamo ingaggiato un’altra eccellenza e un grande esperto e talento nell’area di sua competenza. Tom e Luca riporteranno ad Andrew Green, così come il nuovo direttore tecnico che presto nomineremo“.

“Tutti noi in Aston Martin, abbiamo l’obiettivo di vincere i gran premi e i titoli mondiali. Questa nuova e potenziata struttura che abbiamo creato, rispecchia quella dei team più vincenti, oggi in Formula 1,” ha così aggiunto in conclusione.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.