DichiarazioniFormula 1

Aston Martin cosa dobbiamo aspettarci per il 2023?

Il direttore tecnico si apre ai microfoni della stampa e parla dei progetti futuri per il team inglese parlando di una ‘strategia di sviluppo aggressiva’

Aria di cambiamenti in casa Aston Martin, dove il direttore tecnico annuncia l’arrivo di una strategia di sviluppo più aggressiva. Ma di cosa si parla ?

Dan Fallows attuale direttore tecnico di Aston Martin, si apre ai microfoni della stampa, mostrandosi determinato sull’arrivo di una strategia di sviluppo differente per il 2023. L’ingegnere ha intrapreso la sua carriera in Formula 1 nel lontano 2002, con il team della Jaguar Racing come tecnico aerodinamico, spostandosi poi alla Dallara negli anni successivi. Negli ultimi anni, l’ingegnere ha prestato le sue conoscenze come direttore tecnico nella scuderia di Milton Kenyes, conseguendo ottimi risultati. Dan Fallows, giunge poi in Aston Martin con la fama di essere uno dei migliori leader per un progetto del 2025.

Pertanto, l’ingegnere sembra essere la figura professionale più qualificata per riportare l’Aston Martin verso la ‘retta via’. Ad oggi, Dan Fallows si apre ai microfoni della stampa, parlando dei progetti previsti per Aston Martin nel 2023: “Quello che proveremo a fare per il prossimo anno è di adottare una strategia di sviluppo davvero aggressiva. Ma allo stesso tempo prenderemo in considerazione le esperienze fatte quest’anno.” In seguito, l’ingegnere procede citando la sua curiosa strategia di prova, prevista con il coinvolgimento dei suoi figli.

“Ci sono sempre dei limiti per quello che potremo fare quest’anno. Le nuove macchine devono sempre passare sotto il test dei miei figli. Se li metto di fronte alla macchina e loro dicono che sembra diversa, allora lo è davvero. Loro sono soliti dire ‘sembrano tutte uguali papà!’ Ma con le nuove regole per il prossimo anno, direi di si, ci saranno grandi cambiamenti per la AMR23″ spiega . In fine, Dan Fallows termina l’intervista parlando della scuderia dell’Aston Martin, e di come all’interno dell’ambiente lavorativo si sia creata quella che lui definisce ‘un atmosfera vincente’.

Vittoria Vocino

Nata nel 2002, studentessa di Comunicazione e Giornalismo, contraddistinta da attitudine propositiva e sempre aperta alle sfide, con una proiezione professionale verso il mondo del motorsport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button