Curiosità dalla F1Formula 1

Arrivabene dalla Ferrari alla Juventus come CEO

L’ex team principal della Rossa di Maranello è il nuovo amministratore delegato di uno dei club più famosi d’Italia, gestito dalla famiglia Agnelli

Maurizio Arrivabene, ex team principal della Scuderia Ferrari tra il 2014 e il 2018, è il nuovo amministratore delegato della Juventus

Maurizio Arrivabene, dopo aver trascorso cinque anni in Ferrari, è il nuovo amministratore delegato della Juventus. Il club di calcio è di proprietà della Famiglia Agnelli, che si occupa anche della Ferrari. L’ex team principal ha caratterizzato la scena mondiale dopo aver lavorato per circa 20 anni per Philip Morris. Inoltre è anche diventato vicepresidente della Marlboro. Maurizio Arrivabene è stato anche membro del consiglio d’amministrazione della Juventus nel 2012. Seppur dal 2010 sia più concentrato sulla F1 Sponsors Commission.

Le cose sono cambiate il 23 novembre 2014, quando per volere di Sergio Marchionne è approdato come team principal della Rossa di Maranello. Così ha sostituto il suo predecessore Marco Mattiacci. Non è riuscito a riportare il titolo a Maranello, seppur ha risollevato il Cavallino Rampante da stagioni disastrose, come quella del 2014. A prendere il posto di Maurizio Arrivabene dal Gennaio 2019, è stato Mattia Binotto. Da quel momento l’ex team principal rimase fuori dall’orbita dei media, per poi arrivare ad oggi quando è stato annunciato come amministratore delegato dell’area calcio della Juventus a Torino.

DALL’ASFALTO AL PRATO: NUOVA SFIDA PER IRON MAURI

La Juventus è uno dei club più famosi d’Italia ed è gestito da Andrea Agnelli, cugino di Margherita Agnelli. Quest’ultima citata è la moglie di John Elkann, attuale presidente del Gruppo Fiat-Chrysler Automobiles e Ferrari dal 2018. Da ciò si nota come ancora l’ex team principal della Rossa di Maranello sia legato alla famiglia Agnelli, seppur abbia scelto di tornare nel mondo del calcio piuttosto che nel mondo delle corse automobilistiche. L’incalzante sfida di riportare la Juventus ai vertici dopo una stagione al di sotto delle aspettative avrà convinto Arrivabene a scegliere la tribuna anziché il muretto?

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.