Formula 1Gran Premio Stati Uniti

Alonso vs FIA, oggi la sentenza definitiva

La Federazione dovrà decidere se confermare o meno la penalità dello spagnolo. Intanto sui social…

Nel tardo pomeriggio messicano, la FIA stabilirà se accogliere la protesta di Alpine riguardo i 30 secondi commissionati ad Alonso

Giovedì sarà una giornata importante per il nostro sport“. Parola di Fernando Alonso, riferendosi all’udienza della FIA che avrà luogo in terra messicana alle 18:00 locali, l’1:00 italiana. Oggi l’Alpine sarà ascoltata in videoconferenza in seguito alla protesta del team francese riguardo la penalità, chiesta e ottenuta dalla Haas, inflitta allo spagnolo nel post gara di Austin. Il due volte Campione del Mondo ha infatti ricevuto due drive through, convertiti poi in 30 secondi alla bandiera a scacchi.

A causare tutto è stato lo specchietto destro danneggiato in seguito all’incidente con il suo futuro compagno di squadra Lance Stroll, anch’egli successivamente penalizzato di tre posizioni sulla griglia di partenza di Città del Messico. Al contrario il team di Enstone ne chiede la revoca, dichiarando di aver ricevuto l’autorizzazione dalla direzione gara a proseguire la corsa in quelle condizioni.

In attesa di sapere quale sarà la decisione della Federazione, i fan hanno ampiamente scelto da che parte schierarsi

Come ormai capita al giorno d’oggi, i social network sono spesso luogo di discussione. Anche in questo caso gli appassionati hanno espresso la loro opinione, schierandosi a favore dell’asturiano. A dimostrarlo è #JusticeForAlonso (#GiustiziaPerAlonso), diventato virale in pochissime ore. L’hashtag ha già raggiunto più di 3mila tweet e rappresenta non solo la vicinanza dei fan allo spagnolo, ma anche la volontà che gli vengano restituiti i punti conquistati al termine di una sontuosa rimonta.

Martina Luraghi

Amante dello sport: a primeggiare sono ovviamente i motori, ma anche il calcio e un pizzico di tennis. Tra gli altri interessi spiccano la musica e tutto ciò che riguarda il Giappone, da cui nasce la mia voglia di viaggiare. Il mio grande obbiettivo è far diventare la mia passione un vero e proprio lavoro, arrivando a girare per i paddock di tutto il Mondiale di Formula 1. "Believe it." è da sempre il mio motto che rispecchia il mio carattere ambizioso e la determinazione che ho nel raggiungere i miei sogni. Può sembrare banale, ma voglio svegliarmi la mattina essendo felice perchè faccio quello che amo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button