DichiarazioniFormula 1

Alguersuari: “Tornare? No, non riconosco più la Formula 1”

L’ex pilota ha cambiato completamente carriera dopo aver abbandonato il Circus e non contempla l’idea di tornare a correre

Noto ormai come DJ Squire, l’ex pilota dell’allora Toro Rosso ha ben altre prospettive per il suo futuro

Era il 2009 quando Alguersuari ha messo piede per la prima volta in Formula 1. L’AlphaTauri si chiamava ancora Toro Rosso e, al suo fianco, correva ancora Sebastien Buemi. In realtà, la carriera del pilota spagnolo non è stata particolarmente rosea, anzi: sia lui che il compagno di squadra sono stati licenziati dal team nel 2011, lasciando spazio a Daniel Ricciardo e a Jean-Éric Vergne.

Dopo il ritiro forzato, per Alguersuari si sono chiuse le porte della Formula 1, tanto che lui stesso ha deciso di intraprendere tutt’altra carriera. Oggi, infatti, è riconosciuto come DJ e, interrogato sull’ipotesi di tornare all’interno del Circus, lo spagnolo ha ammesso di avere le idee molto chiare e di non essere interessato alla cosa. Nessun rimpianto, nessun risentimento. Soltanto una semplice mancanza di interesse.

UN SENSO DI APPARTENENZA SCEMATO NEL TEMPO

Devo tutto alla famiglia Red Bull: senza il loro aiuto non avrei mai corso in Formula 1. È andata com’è andata e dobbiamo accettarlo. Ma non valuto più l’idea di tornareNon è più un mondo che mi appartiene“, ha dichiarato Alguersuari in un’intervista rilasciata per Marca. L’ex pilota Toro Rosso ha ammesso di non provare lo stesso sentimento che nutriva nei confronti del Circus, che secondo la sua opinione è cambiato troppo negli anni.

È cambiato molto, sempre di più. Non fa più per me. Non capisco le regole del gioco, perché non capisco il motivo per cui piloti bravi debbano essere costretti a pagare. È cambiato tutto troppo. Non capisco perché ci siano padri di alcuni piloti che sono anche boss dei team. Non sono questi i dello sport“. Questa sarebbe una delle motivazioni che avrebbe fatto desistere Alguersuari da un eventuale ritorno in azione, anche se la passione per la categoria regina del motorsport è qualcosa che non può essere rinnegato.

Proprio lui, infatti, ha dichiarato di essere molto contento per Sainz, suo connazionale, e non vede l’ora di ammirarlo a bordo della Ferrari. In merito a questo, Alguersuari ha voluto dire la sua sul talento e sulle potenzialità del nuovo pilota di Maranello: “Sono contento che Carlos possa ancora rincorrere il sogno della Formula 1, può proseguire una carriera che senz’altro si merita. È davvero molto importante per lui, per la sua famiglia… per la Spagna!“.

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.