DichiarazioniFormula 1

Alfa Romeo: ultimo anno in Formula 1?

La nota azienda automobilistica potrebbe non vedere un futuro nel mondo del motorsport se le trattative con i nuovi proprietari non portano i risultati sperati

Per Alfa Romeo potrebbe non esserci un futuro in Formula 1, ma dipenderà tutto dalle trattative derivate dalla fusione tra Fiat e Peugeot

Questo potrebbe essere l’ultimo anno in Formula 1 per Alfa Romeo? Non è ancora detto, ma il futuro del marchio nel mondo delle corse automobilistiche potrebbe essere a rischio. Fiat Chrysler e Peugeot S.A. si fondono, dando così vita alla società Stellantis: un valore di 41 miliardi di euro e più di 400 mila dipendenti. La fusione tra le due società, approvata il 4 gennaio di quest’anno, sarà ufficiale da sabato 16 gennaio 2021.

Il futuro del noto marchio automobilistico, che dà il nome a uno dei team della classe regina, è dunque nelle mani di questa nuova società. Alfa Romeo Racing: è così che dal 2019 è stato ribattezzato il team svizzero Sauber, dopo che il marchio italiano era rientrato a far parte di questo sport. ”Nei piani del nuovo gigante automobilistico mondiale ci sarà anche una ridefinizione delle attività sportive”, affermano nella Gazzetta dello Sport.

IL FUTURO DEL TEAM

Al momento, non ci sono ancora voci certe che ci dicono che la società Stellantis non ha intenzione di continuare l’avventura in Formula 1. Per quanto ne sappiamo, i risvolti potrebbero essere negativi oppure positivi. Bisognerà aspettare almeno l’ufficialità di domani prima di poter capire quali saranno a tutti gli effetti i piani per il futuro. Senza alcun dubbio, il team principal dell’Alfa Romeo, è convinto che la collaborazione attuale sia necessaria per il futuro della Sauber

Non voglio parlare del lato finanziario della questione, anche se è importante. E’ importante anche la motivazione che ottiene un team e il fatto di poter attirare molte più persone, oltre alla possibilità di lasciar sviluppare l’azienda. Abbiamo bisogno di questo tipo di motivazione interna, per noi è importante”, ha dichiarato Frederic Vausser. La collaborazione attuale è fondamentale per il team svizzero, che funge da supporto alla scuderia Ferrari

Per la nuova società, inoltre, rimanere a far parte di questo sport non sarebbe solo un investimento ma anche un vantaggio. Non solo a livello monetario, ma anche per ciò che ne concerne a livello di pubblicità. Ovviamente, se ci chiediamo chi è che ne trae veramente il maggior profitto la risposta è semplice: la Sauber. Attualmente – con un contratto già firmato –  la collaborazione del 2021 è assicurata. Sarà da vedere cosa verrà deciso per il prossimo anno, con le modifiche al regolamento in vista e i cambiamenti continui dietro l’angolo.

 

Federica Montalbano

Sono Federica, una ragazza palermitana con la passione per la scrittura e lo sport. Mi definisco una persona timida ma con tanta voglia di condividere le proprie idee, sempre alla ricerca di nuove avventure e nuove persone con cui lavorare in team. Qui, il mio amore per il Motorsport prende vita attraverso gli articoli, permettendomi di seguire insieme a voi tutto quello che succede nel mondo della Formula 1.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.