DichiarazioniFormula 1

Albers: “Key ha tutte le capacità per essere il nuovo Newey”

Il dirigente sportivo olandese afferma che l’ex collega si sta migliorando nel suo ruolo e che potrebbe, in un futuro prossimo, prendere il posto di Newey alla Red Bull

Albers manifesta la sua opinione sul fatto che Key in futuro potrebbe diventare il nuovo Newey alla Red Bull

Nel biennio 2006-2007 Albers e Key lavorarono insieme per la Midland e la Spyker in Formula 1, quando Key occupava lo stesso ruolo che ricopre adesso in McLaren, il direttore tecnico della scuderia. Proprio per questo motivo le parole di Albers sono da ritenersi sincere e fondate quando dichiara che, secondo lui, Key potrebbe essere il nuovo Newey e prendere il suo posto in Red Bull nel futuro.

L’ingegnere britannico entra a far parte del team connazionale nel 2019. Non può essere una coincidenza che ciò combacia con il periodo di maggior successo della McLaren. Da quando è alla guida del reparto tecnico la McLaren ha portato a casa tre podi e un terzo posto nel mondiale costruttori nel 2020. Della stessa idea è Christijan Albers, il quale sostiene che Key potrebbe essere un degno sostituto di Newey, il direttore tecnico Red Bull.

Newey è al capolinea; la Red Bull deve costruirsi un futuro, Key potrebbe essere il nuovo Newey”. Queste le esatte parole di Albers che vede le potenzialità dell’ex collega. Tuttavia almeno per il futuro più immediato non è ancora arrivata la “quota 100” per Newey e non ci sono indiscrezioni su una nuova potenziale collocazione per Key.

IL DIRIGENTE OLANDESE NON RISPARMIA QUALCHE PICCOLO APPUNTO SULLE CAPACITA’ DEL COLLEGA MA SVELA ANCHE ALTRO

La Red Bull non è l’unico team dove Key potrebbe far vedere le sue capacità, ma, secondo l’olandese, l’ingegnere inglese potrebbe anche finire in un top team per poter sfruttare al meglio le risorse a disposizione.Se non otterrà un’offerta migliore da un top team come la Ferrari, penso che resterà lì”, aggiunge Albers in riferimento alla possibilità di cambiare team. Sono molto curioso. Cosa può fare con più budget e persone? Penso molto”.

A ogni modo Albers ammette anche che Key non eccede sotto ogni aspetto del suo lavoro e che in molte occasioni deve essere guidato. Ultimamente però ha tutte le carte in regola per divenire uno dei più validi direttori tecnici nel mondo delle monoposto. “Penso che sia un talento, davvero geniale. Può certamente continuare a crescere nel suo ruolo di direttore tecnico.” Se davvero James Key sta pensando di lasciare il suo posto alla McLaren, la sua potenziale nuova collocazione è plausibile che sia la Red Bull, avendo già lavorato per l’allora Toro Rosso nel 2012.

Redazione

News in tempo reale, classifiche aggiornate, foto e video delle gare, F1 live, piloti, team, Gran Premi in diretta web, e curiosità dal grande mondo della Formula 1

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.