Curiosità dalla F1Test Barcellona

Haas: “La sfida della F1 è più difficile del previsto. Puntiamo sull’affidabilità”

Gene Haas, intervistato durante i test a Barcellona, ha ammesso di aver sottovalutato la complessità tecnica del mondo della F1.

Il nuovo team Made in USA, ha fatto il suo debutto al Montmelò e le performance hanno sorpreso tutti nel primo round, tuttavia la seconda sessione di test non sembra essere iniziata al meglio per la Haas. Per il secondo giorno consecutivo, infatti, Gutierrez è stato costretto ad un rientro anticipato a causa di problemi tecnici: prima al sistema di rifornimento e poi al turbo.

Questo non è il Nord Carolina” ha esordito il proprietario Gene Haas ai microfoni dei cronisti, “La complessità della vettura, il motore e tutto il lavoro dietro le quinte va oltre quello che avevo immaginato.”

Gli aspetti tecnici di queste auto sono affascinanti – ha continuato- non credo che i fan siano in grado di comprendere, nemmeno io sono capace… è tutto nuovo per me. E’ modo complesso di correre, sono molto sorpreso.”.

Benché il primo impatto non sia stato facile, il fondatore ha precisato che anche il debutto in Nascar 15 anni fa non fu facile.

Si trattò di costruire un team da zero, senza nessuna conoscenza. Adesso abbiamo acquisito una certa esperienza nel campo delle corse, ci troviamo un passo avanti rispetto a quando abbiamo iniziato in Nascar.” ha speigato.

Prima dei test, Haas aveva affermato che il traguardo per la prossima stagione è quello della zona punti ma, stando ai risultati di questi giorni di test, al momento l’unico obbiettivo è l’affidabilità.

haas-la-sfida-della-f1-è-più-difficile-del-previsto-puntiamo-sull-affidabilitàCi siamo lasciati trascinare dall’emozione senza capire realmente le dinamiche. La speranza è quella di poter affrontare i gran premi senza dover far fronte a questo tipo di problemi. Credo che la sfida sia più grande rispetto al previsto, dobbiamo imparare da questi errori.

Anna Polimeni

Mi chiamo Anna, ho 19 anni e vengo da Torino. La F1? la mia passione, il mio mito? Ayrton Senna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio