Formula 1, Ecclestone: «Il meglio del 2015? La Ferrari!»

Bernie Ecclestone si è dichiarato entusiasta nei confronti della “Ferrari ritrovata” che ha caratterizzato il 2015, dopo un’annata nera come il 2014 anticipata da grandi promesse e terminata con nessuna vittoria, cosa che non accadeva dal 1995.

Sulla parte migliore del 2015, Mr E non ha dubbi: «Il meglio del 2015riporta un estratto dell’intervista della Gazzetta dello Sport– è riassunto in una sola parola: Ferrari. Il suo ritorno alla vittoria è stato molto importante per me e per tutta la Formula 1. Sarebbe successo, ma la sorpresa consiste nel fatto che siano tornati in vetta così velocemente». La scuderia maranellese sta ricostruendo il proprio successo ed è infatti riuscita a coronare 3 successi nel corso di questa stagione con il suo neopilota Sebastian Vettel. L’85 enne ammette di non avere avuto dubbi sull’impatto positivo che avrebbe avuto il campione tedesco sulla Ferrari, fungendo da iniezione di motivazione. «Sono stato un sostenitore del suo trasferimento in Ferrari e quando l’ho visto tagliare il traguardo a Sepang è stato magnifico. Nel 2014 gli ho dato dei consigli di cui, alla luce dei fatti, non mi pento».

Con un occhio volto al futuro, Ecclestone ripone grande fiducia nel talento di Kvyat, Sainz e Verstappen. Per quanto riguarda la Ferrari, il britannico difende Raikkonen e ritiene che il finlandese meriti il suo sedile in Ferrari. «Io dubito che un altro farebbe le stesse cose sulla Ferrari» ha dichiarato.

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 20 anni e faccio parte di F1World da 4 anni. Ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre e ora studio lingue a Ca Foscari. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio