2018Curiosità dalla F1

24 Ore di Daytona | United Autosports è pronto per la Rolex!

Il weekend tanto atteso della 24 Ore di Daytona è arrivato, da domani si comincia! L’obiettivo del team United Autosports è la top five, mentre gli appassionati scalpitano per vedere un certo Fernando Alonso in pista. Eccovi gli orari di prove, qualifiche e gara. Siete pronti?

Topics

United Autosports aggiunge un altro capitolo alla sua già impressionante storia di corse, disputando la 24 Ore di Daytona come squadra indipendente per la prima volta, questo fine settimana (27 – 28 gennaio). La squadra anglo-americana partecipa alla prima gara di sportscar del Nord America con i suoi due prototipi sportivi Ligier JS P217 LMP2 in lizza per ottenere il miglior risultato nella massima categoria, e con una squadra di sette piloti che può vantare vari successi in tutto il mondo. Si tratta di piloti esperti, tra cui anche il due volte Campione del Mondo di Formula 1, Fernando Alonso.

La squadra di piloti stellari dello United Autosports oltre che dal pilota spagnolo è composta dall’ex campione della Deutsche Tourenwagen Masters (DTM) Paul Di Resta; dal campione in carica della serie LMP3 dell’Asian Le Mans Phil Hanson, che ha già esperienza con la Ligier JS P217, avendo disputato una stagione parziale nell’ELMS del 2017, la 24 Ore di Le Mans del 2017 e alcuni round del World Endurance; dal campione in carica FIA F3 European Championship, nonché terzo pilota della McLaren e pilota in Formula 2 col team Carlin, Lando Norris; dall’ex pilota di Formula 1 Bruno Senna, vincitore del titolo LMP2 del World Endurance Championship nel 2017; da Hugo de Sadeleer e da Will Owen, che si stanno rapidamente facendo un nome nella categoria sportscar. Sei dei sette sono “rookies” della 24 Ore di Daytona, soltanto Bruno Senna ha avuto esperienze precedenti, infatti ha disputato un Oreca per il team Rebellion nel WEC, ma ha esperienza con la generazione precedente della Ligier, dopo aver disputato una stagione nel Campionato del Mondo con la squadra OAK Racing-run RGR nel 2016.

Invece lo “stock” obbligatorio Continental è un’esperienza totalmente nuova per una squadra che ha ottenuto il quarto posto nel suo primo anno di gare LMP2, il quinto posto assoluto alla 24 Ore di Le Mans in cui ha debuttato lo scorso giugno, e con successo ha mantenuto il titolo europeo LMP3 della Le Mans Series lo scorso anno. L’evento in Florida, che si svolge per la 56esima volta, andrà in scena sul circuito Daytona International Speedway. Il circuito presenta un ripido ovale, su cui si possono effettuare tempi sul giro di oltre 130 miglia. A seconda del tempo e del numero di incidenti in pista, è probabile che la vettura vincente arrivi a percorrere quasi 3.000 miglia. Nella vettura n.23 si alterneranno alla guida Fernando Alonso, Phil Hanson e Lando Norris, invece nella vettura n.32 ci saranno Hugo de Sadeleer, Paul Di Resta, Will Owen e Bruno Senna.

Zak Brown, proprietario e presidente del team United Autosports, a riguardo ha dichiarato: “Ci dirigiamo verso la 24 Ore di Daytona puntando ad essere nella top five. È una gara lunga e molto difficile a cui parteciperanno numerosi team di qualità e grande esperienza. La maggior parte delle squadre infatti vanta molti anni di esperienza in gare di durata, specialmente nella 24 Ore di Daytona e questo li aiuterà. Avremo bisogno che sia tutto perfetto per raggiungere quel tipo di risultato e mentre abbiamo rapidamente raggiunto il successo in Europa, Richard e io non ci illudiamo molto qui, perché sarà un fine settimana molto duro, ma nonostante ciò tutti noi di United siamo molto entusiasti di correre nella Rolex nel fine settimana”.

Richard Dean, proprietario e amministratore del team United Autosports, invece ha affermato: “Sono entusiasta di iniziare il nostro programma 2018 a Daytona. La 24 Ore arriva molto presto nella stagione ma sono fiducioso per il weekend. Abbiamo una schiera di piloti incredibilmente forte in quella che sembra essere una delle 24 ore di Daytona più ferocemente competitiva e contestata della storia recente, quindi è estremamente eccitante per United Autosports far parte di questo grande e famoso evento storico, ancora una volta in coppia con Mike [Shank], come nel 2011 quando abbiamo ottenuto il quarto posto”.

Ecco di seguito gli orari in cui si disputeranno le sessioni di prova, le qualifiche e la gara: (l’orario EST si riferisce all’orario della Florida, invece l’orario GTM si riferisce a quello inglese, che è un’ora indietro rispetto a quello italiano)

 

Topics
Continua la lettura

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 27 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l'aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Aspetta! C'è dell'altro!