2019Formula 1

Wolff: “Mai chiamati Vettel, Alonso o Verstappen”

Il team principal ha chiarito una delle tante voci che circolano nel paddock

Che ci abbiate sperato o no, fino ad ora Toto non ha mai contattato piloti al di fuori dei suoi Lewis e Valtteri

Nel corso degli anni più volte sono stati accostati alla Mercedes nomi importanti della Formula 1. Gente del calibro di Max Versteppen, Sebastian Vettel e Fernando Alonso. I tre piloti sono stati avvicinati al team di Brackleys la prima volta nel 2016, dopo il clamoroso ritiro di Nico Rosberg. Ora la vicenda sembra ripetersi visto che a fine 2020 saranno tutti liberi da contratto.

Ma il buon Valtteri è reduce da un 2019 ad altissimo livello, in cui è stato in grado, almeno in parte, di tener testa ad un gigante come Hamilton. In più col finlandese nel box anglo-tedesco regna l’armonia, cosa sconosciuta al tempo del duello Nico-Lewis.

Al microfono di Carlo Vanzini, di Sky Sport F1, Toto Wolff ha detto, “Sono tutti piloti di alto livello”, riferendosi ai tre ragazzi precedentemente citati.

“Quando le cose vanno male la prima cosa che faccio è parlare con quella determinata persona per vedere se riusciamo a risolvere il problema. Se non è possibile, allora parlo con altri. Al momento penso che abbiamo la squadra migliore. Credo che Lewis e Valtteri stiano bene insieme e non credo di poter avere una team migliore. La relazione tra loro è meravigliosa, quindi no, non ho mai contattato Seb, Fernando o Max”.

Inoltre Wolff è ancora del parere che Bottas sia assolutamente in grado di vincere un campionato del mondo.

“L’anno scorso credo che per Valtteri il Mondiale sia cambiato a Baku. Con quel finale sfortunato [quando il finlandese scoppiò una gomma], il suo campionato è cambiato. Sono sicuro che se Bottas inizia bene la stagione allora può vincere il titolo perché mentalmente è molto forte. In questo momento, però, Lewis è così forte che non c’è nessuno che possa batterlo, ma abbiamo scelto due piloti per vincere il campionato del mondo, non uno per essere un secondo pilota di Lewis.

Dunque Toto Wolff ha dichiarato di non aver mai contattato i vari Vettel, Alonso, Verstappen per sostituire Bottas. Ma nel caso in cui il team principal austriaco dovesse sostituire la sua punta di diamante Lewis Hamilton, sicuri che Vettel, Alonso, Verstappen non riceveranno una telefonatina…?

Topics
Pubblicità

Gabriele Gramigna

Mi chiamo Gabriele, sono un ragazzo molisano e studio chimica all'università di Padova. Dal 2018 scrivo per F1World, cercando di trasmettere la mia passione per la Formula 1 in tutti i miei articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close