Formula 1Mercato Piloti F1Regolamento

FIA è ufficiale: si potrà correre dai 17 anni. È la volta di Antonelli?

Mercedes aveva fatto richiesta a inizio anno, con la speranza di veder correre il loro preferito italiano già nel 2024. La FIA ha risposto

L’età per correre in Formula 1 è stata finalmente abbassata. Ma devi esserne degno. E Antonelli lo è? La FIA ha cambiato le carte in tavola per lui

Abbiamo già parlato di quanto fosse probabile che il giovane bolognese facesse il suo debutto in Formula 1 quest’anno e pare che la possibilità sia diventata certezza. Kimi Antonelli è riuscito a quanto pare a far modificare la famosa regola “anti-Verstappen”, imposta dalla FIA, spostando la soglia d’ingresso ai 17 anni. L’appendice L del Codice Sportivo Internazionale ha deciso quindi di aggiungere una clausola che afferma che sebbene l’età minima resti quella dei 18 anni, qualora un 17enne dimostri di averne le capacità, può iniziare a guidare una Formula 1.

Tutti i requisiti per entrare a far parte della categoria regina si possono verificare durante le prove libere, infatti è lì che Antonelli ha dimostrato di poter essere adatto a entrare nella categoria successiva prima dei suoi 18 anni in agosto. L’articolo 13.1.2 dell’appendice L recita: “A esclusiva discrezione della FIA, un pilota giudicato per aver recentemente e costantemente dimostrato capacità e maturità eccezionali nella competizione di auto monoposto può essere concessa una Super Licenza all’età di 17 anni”.

Non ci sono più dubbi

Sembra chiaro quindi che i dubbi che lo vedevano protagonista della prossima stagione in Mercedes siano stati sciolti e che manchi solo l’annuncio da parte di Toto Wolff. Antonelli è davvero in rotta per essere il compagno di squadra di George Russell. L’italiano del resto è stato supportato fin dall’inizio dalla scuderia tedesca, fin dal suo inizio nei kart. Il suo passaggio in F4 e in FRECA lo hanno portato oggi in Formula 2 dove corre per Prema. Eppure il nuovo telaio gli dà qualche problema e sembra quasi correre meglio sulla W13 piuttosto che su una minore.

La richiesta è stata fatta dalla Mercedes a inizio stagione, al fine di concedergli un pass per farlo entrare in Williams prima dell’estate. Per Antonelli le risposte da parte della FIA tardavano ad arrivare e perciò la speranza sembrava svanita. Si pensava infatti che il bolognese potesse sostituire almeno Sargeant quest’anno se avesse dimostrato di esserne degno nelle prove libere. E nell’attesa di capire se prenderà il posto di Hamilton l’anno prossimo, non resta che aspettare l’ufficialità di per vederlo correre già da ora.

Francesca Luna Barone

Redazione

News in tempo reale, classifiche aggiornate, foto e video delle gare, F1 live, piloti, team, Gran Premi in diretta web, e curiosità dal grande mondo della Formula 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio