DichiarazioniFormula 1Gran Premio Eifel

Wolff divertito dalla lotta tra i suoi piloti: “Mi è piaciuto”

Al termine del GP Eifel, il team principal Mercedes commenta con entusiasmo il duello avvenuto tra Lewis Hamilton e Valtteri Bottas alla prima curva

Toto Wolff si gode il successo al GP Eifel grazie a Lewis Hamilton, mostrandosi divertito dalla lotta tra i suoi piloti alla prima curva

Toto Wolff commentando il GP dell’Eifel vinto da Lewis Hamilton, ha fatto intendere di essersi divertito nel vedere la lotta avvenuta alla prima curva tra il pilota inglese e Valterri Bottas, mostrando fiducia nel fatto che entrambi i suoi piloti avrebbero evitato uno scontro fratricida.

Alla partenza Hamilton riuscì a trovare uno spazio per superare il suo compagno di squadra, che era partito dalla pole. Tra i due nasce una lotta ruota-a-ruota, arrivando appaiati alla prima curva, con Lewis che spinge Bottas fuori sulla via di fuga. Nonostante tutto, il pilota finlandese reagisce e si riprende la testa della gara.

Una sfida tra i due che i tifosi, ma anche Toto Wolff hanno goduto, nonostante il possibile pericolo che si sarebbe potuto creare: Mi sono divertito nel vederli lottare, in quanto non ho mai messo in dubbio il fatto che ci sarebbe stato qualche contatto. Questi ragazzi si rispettano, e sanno molto bene quali siano i limiti che ci sono all’interno del team”.

“Penso che Lewis abbia frenato un po’ tardi, arrivando al bloccaggio, e questo ha ovviamente spinto Valtteri fuori. Ma Valtteri, come un vero pilota da rally, ha tenuto il piede sull’acceleratore, meritando di mantenere la posizione. Mi è piaciuto,” ha così raccontato il team principal della Mercedes.

TOTO SU BOTTAS: “GLI HO CHIESTO SCUSA PER IL PROBLEMA”

Tutto è bene quel che finisce bene tra i due piloti Mercedes, che dal 2017 non si sono mai scontrati. Sfortunatamente, il buon momento di Bottas è durato poco, visto che Hamilton è poi riuscito a superarlo nel corso del tredicesimo giro, approfittando di un errore da parte del finlandese alla curva 1.

Successivamente, per Bottas le cose iniziarono ad andare in peggio, a causa di un guasto alla sua power unit che lo ha costretto a ritirare la sua Mercedes #77. Ora il gap tra lui e Lewis Hamilton è ulteriormente aumentato di altri 25 punti in campionato.

Parlando della sfortuna capitata a Bottas, Toto Wolff ha così commentato: “Per quanto riguarda il campionato, lui è molto forte. Abbiamo avuto una bella conversazione. Gli ho chiesto scusa per il problema, credo che le due soste come lui stesso ha detto, sarebbe stata qualcosa che avrebbe potuto funzionare per vincere la gara. Ma è andata così. Questo è pur sempre uno sport meccanico e oggi, è toccato a noi deluderlo”.

Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button