DichiarazioniFormula 1

Webber su Perez: “Hamilton sarà spietato”

A poche gare al termine della stagione 2023, il 2° posto del messicano appare sempre più a rischio, e minacciato da Lewis. Ce la farà?

Non una situazione facile, per Sergio Perez che a poco meno di 5 gare dal termine, deve difendere il 2° posto, dall’arrivo di Lewis Hamilton

Guardando le gare disputate da Max Verstappen e i risultati che ha ottenuto, compreso il titolo di Campione del Mondo 2023 appena messo in bacheca, grazie alle 14 vittorie, si direbbe che anche Sergio Perez stia guidando la vettura più veloce della griglia. La formidabile RB19. Tuttavia, la storia che stiamo vivendo, dimostra tutt’altra situazione. Perez infatti, sta lottando per tenersi stretto il secondo posto nella classifica piloti, dal possibile arrivo di Lewis Hamilton.

Mancano soltanto 5 Gran Premi al termine della stagione, Sergio Perez è in seconda posizione con 224 punti. Alle sue spalle, in terza posizione c’è Lewis Hamilton con appena 30 punti di differenza.

Situazione, dunque che non sta facendo dormire sonni tranquilli a Sergio Perez, vedendosi il secondo posto minacciato dal pilota inglese.

Attenzione a Hamilton

A partire dal GP d’Italia ad oggi, il pilota della Mercedes ha evidentemente fatto dei passi in avanti, riuscendo a ridurre lo svantaggio di 55 punti che lo teneva lontano da Sergio Perez. Ora tra i due, c’è un gap di soli 30 punti.

Di questo passo, non è inconcepibile pensare che Lewis Hamilton potrebbe fare quel salto fino al secondo posto, attualmente occupato da Perez. Il pilota della Red Bull, d’altronde ha avuto un altro crollo a livello di prestazioni, con un bottino di soli 5 punti in tre gare.

La Formula 1 si appresta a disputare le prossime tappe in America, con la possibilità di beccare condizioni meteo variabili. In questa fase, per Lewis Hamilton rappresenterebbe un’ottima possibilità per ottenere ottimi risultati, come ha dichiarato Mark Webber.

“Bene, quando parliamo del tempo, che potrebbe essere interessante soprattutto in Brasile e in Messico, una volta che usciamo da questi paesi degli Emirati Arabi Uniti, dato che è con queste condizioni meteorologiche miste, che Sergio si trova in difficoltà,” ha così esordito Mark Webber a Channel 4.

“Naturalmente, ha perso un sacco di punti nel corso dell’anno. Sarà lì che Lewis, si renderà spietato. Questo sarà abbastanza brutale, non appena lo raggiungerà.”

“Tuttavia, penso che Sergio Perez lo stroncherà ancora,” ha aggiunto l’ex pilota, vincitore di otto Gran Premi in Formula 1.

Futuro di Checo in bilico?

Le prestazioni di Sergio Perez in queste ultime gare, si sono rivelate alquanto deludenti paragonandolo a Max Verstappen, ma comunque al di sotto delle aspettative, pensando alla vettura che sta guidando. Tutto ciò, porta a pensare che il suo sedile potrebbe essere messo in discussione in vista del prossimo anno.

Helmut Marko ha chiaramente detto, che se Perez dovesse perdere il secondo posto nel Campionato Piloti, rischia di non ritrovare il sedile nella prossima stagione.

“Il gap è semplicemente troppo grande attualmente, visto che il secondo posto nel Campionato del Mondo è fortemente a rischio ora”.

“In linea generale, vogliamo attuare la situazione contrattuale, che scade a fine 2024. E adesso, questo dipende interamente da lui,” ha dichiarato Marko.

L’ormai storico consulente della Red Bull, non dovrebbe guardare lontano alla ricerca di un possibile sostituto di Sergio Perez. In AlphaTauri, ci sono non meno di tre piloti desiderosi di prendere il volante di una delle due Red Bull, magari al posto del messicano.

“Allora, relativamente abbiamo tre ottimi piloti in AlphaTauri, e Liam Lawson come pilota di riserva per le quattro vetture. Quindi, molte cose possono accadere in futuro,” ha aggiunto Marko.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio