DichiarazioniFormula 1

Vettel: “Emissione 0 grande sfida per la Formula 1”

Il tedesco della Ferrari è a favore di uno sport che sia spettacolare ma allo stesso tempo sostenibile

Ambizioso quanto necessario obiettivo della Formula 1: 0 emissioni entro il 2030. A essere rivoluzionata sarà anche la logistica, che costituisce la maggior parte della produzione di carbonio

In un periodo in cui tanta attenzione è rivolta alla salvaguardia dell’ambiente, anche la Formula 1 non vuole essere da meno, e si prepara a rivoluzionare il concetto di automobilismo. L’intento della classe regina è infatti quello di abbattere le emissioni di carbonio entro l’anno 2030 e già in tanti hanno manifestato il loro desiderio di sposare questa causa.
Tra i primi, Lewis Hamilton, fervido sostenitore della dieta vegana e di uno sport che sia più eco-friendly. Come riporta gptoday.net, anche il ferrarista  Sebastian Vettel ha recentemente detto la sua, invitando i colleghi a fare lo stesso.

VETTEL: “E’ GIUNTO IL MOMENTO

Sebastian si è sempre mostrato interessato al problema e, in una recente intervista, ha ribadito quanto sia fondamentale agire con risolutezza: “Penso che sia un grande messaggio e che sia giunto il momento” – ha detto Vettel – “È bello vedere che le persone che possono prendere decisioni e fare cambiamenti stanno pensando di farlo davvero”.
Penso che sia un obiettivo ambizioso. Inoltre, vorrei vedere molti degli obiettivi prefissati essere raggiunti prima, perché penso che sia un dovere al giorno d’oggi e non possiamo permetterci di aspettare” – 
ha sottolineato il tedesco.

SPETTACOLO SÌ, MA CON AMORE PER L’AMBIENTE

Se per Fernando Alonso parlare di inquinamento è da pocriti per un pilota di Formula 1, Vettel ha invece dichiarato che questo sport non dovrebbe disinteressarsi degli attuali problemi climatici solo perché una sua parte fondamentale è l’uso del motore a combustione.

Sta decisamente andando nella direzione giusta” – ha affermato Vettel.
Non abbiamo bisogno di nasconderci, ovviamente; lo sport che amiamo si chiama ‘Motorsport’ perché abbiamo un motore in macchina. Si tratta di cose a cui le persone si attaccano e amano criticare e dire che è tutta una frode. Ma non dovremmo cercare di evidenziare ciò che le persone non stanno facendo o dovrebbero fare diversamente. Dovremmo invece concentrarci su ciò che possiamo effettivamente fare diversamente e fare un cambiamento. Questo vale per ogni individuo ma anche per noi come sport“.

Secondo il tedesco, la formula vincente per un futuro migliore è unire spettacolo, passione e sostenibilità: “Quindi la sfida è abbastanza chiara per migliorare il nostro sport, lo spettacolo, far crescere la passione in base ai valori che condividiamo da così tanto tempo, ma renderli sostenibili” – ha continuato Vettel. 
“Penso che sia una sfida incredibile, ma ci vuole tempo. Se avessi una bacchetta magica, ci farei qualcos’altro. Ma se dovessi applicarla alle corse e alla Formula 1, allora per noi la cosa importante è avere gare più vicine
” – ha concluso Sebastian.

Pubblicità

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button