DichiarazioniFormula 1Gran Premio Austria

Vasseur: “A Silverstone mi aspetto una ripresa”

Ferrari punta a una ripresa dopo le vicende in Austria

Vasseur non demorde. C’è ancora speranza

Vasseur è ottimista sulle prestazioni della Ferrari nonostante le difficoltà nelle ultime gare. Spera che la Ferrari possa effettuare un “controllo di sanità mentale” quando la Formula 1 tornerà al suo tradizionale formato del fine settimana in occasione del Gran Premio di Gran Bretagna.

Carlos Sainz ha conquistato il suo primo podio da Monaco, al Gran Premio d’Austria lo scorso fine settimana, mentre il suo compagno di squadra Charles Leclerc è stato ostacolato dai danni iniziali all’ala anteriore, che hanno costretto a una sosta ai box non programmata per le riparazioni.

Questa prestazione è successiva a un fine settimana in Spagna, dove il duo non è riuscito a imporsi sul podio, scivolando dietro alla Mercedes, mentre entrambi i piloti hanno avuto un passo gara pessimo al Gran Premio del Canada il mese scorso.

Tuttavia, mentre il traguardo di Sainz al Red Bull Ring fa presagire una ripresa ottimistica, il fatto che sia arrivato dopo la collisione tra Max Verstappen e Lando Norris mentre erano in lotta per la testa della gara significa che i risultati dello sprint, in cui lo spagnolo è arrivato quinto e Leclerc settimo, sono stati più rappresentativi.

Entrambi i piloti hanno lamentato diversi problemi riscontrati nella guida della vettura nelle ultime gare, ma quando gli è stato chiesto dei problemi riscontrati dal team, Vasseur ha dato una visione più positiva della sua situazione.

Cambiare il punto di vista per una possibile ripresa

“La parola problema è una questione importante”, ha affermato.
“[In qualifica] quando siamo arrivati ​​alla curva 3, eravamo un decimo in vantaggio su Norris”.

“Ma di sicuro, anche quando ottieni la pole position e anche quando vinci la gara, hai problemi con la macchina. Se non hai problemi, sei all’inizio della fine“.
“Con i loro stili di guida e così via, possono avere diversi [problemi]. Ma abbiamo cambiato la macchina in modo massiccio tra sabato mattina e sabato pomeriggio e penso che sia stato un bene”.

“Abbiamo modificato un po’ i punti deboli della vettura da una curva all’altra, ma penso che nel complesso siamo a posto”.
Ai team è concessa una sola sessione di prove per prepararsi alla competizione in Austria ma, con il ritorno del format a Silverstone, Vasseur vuole sfruttare questa sessione di prove extra per confermare le sue convinzioni.

“Penso che sarà utile per noi avere le FP1 e le FP2 a Silverstone, anche se il meteo è buono, per fare un controllo di integrità su tutto“, ha spiegato.
“Ma stranamente non sono negativo sulla prestazione anche se siamo lontani da Max. Ma ho avuto la sensazione che riusciremo a ottenere di più.”

Valerio Vanazzi

Classe 1999. Laureato in Storia Contemporanea ma anche Perito meccatronico. Appassionato di cinema e motori, nonché grande tifoso McLaren. Da marzo 2022 redattore per F1world.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio