Formula 1Test Pirelli

Test Pirelli: Scuderia Ferrari in pista!

Il team del Cavallino Rampante scende in pista a Fiorano

Al circuito di Fiorano scende Scuderia Ferrari per i test Pirelli

Il campionato mondiale 2022 si è concluso da qualche settimana, ma Scuderia Ferrari è ancora al lavoro e vuole chiudere quest’anno al meglio. Dopo i canonici test post stagionali di Abu Dhabi a stagione conclusa, la squadra di Leclerc e di Sainz ha deciso di scendere in pista al circuito di Fiorano, di proprietà del Cavallino Rampante. La giornata odierna e quella di domani saranno, quindi, le due giornate ufficiali di test Pirelli per Scuderia Ferrari. 

Al volante della F1-75, la monoposto Ferrari utilizzata durante questa stagione, è sceso oggi Carlos Sainz. Lo spagnolo ha girato sul tracciato artificialmente bagnato con l’obiettivo di testare gli pneumatici da bagnato full wet in vista della stagione 2023. Secondo quanto riportato da OASport, Sainz ha iniziato i test girando su gomme intermedie, sfruttando l’umidità della pista, lavorando poi sulla transizione alle gomme da asciutto. Infine, il tracciato è stato artificialmente bagnato per poter utilizzare e testare al 100% gli pneumatici full wet.

Oggi Sainz domani tocca a Leclerc

Se oggi è sceso in pista lo spagnolo Carlos Sainz, domani toccherà al monegasco Charles Leclerc. I test Pirelli verranno effettuati sempre con la monoposto Ferrari F1-75, in modo da avere dati comparativi. Questo perché diversi piloti vorrebbero più grip e meno degrado quando la pista è in fase di asciugatura, fase che è sempre molto critica e delicata da affrontare. 

Pirelli, però, ha già iniziato il lavoro sulle full wet nelle giornate di sabato e domenica. Alfa Romeo, infatti, ha chiamato Robert Kubica a girare sul circuito francese del Paul Ricard con l’Alfa Romeo C42. Motorsport ha riportato che il polacco ha testato gli pneumatici con l’obiettivo di cercare coperture che facilitassero il warm up della gomma in pista, senza dover ricorrere per forza all’utilizzo delle termocoperte.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button