Curiosità dalla F1

Formula 1 | Red Bull e TAG Heuer insieme fino al 2018

La partnership tra il team Red Bull e TAG Heuer, divenuto il marchio delle loro power unit Renault, è stata estesa al 2018 come coronamento di un primo anno di successi e progressi.

Il brand di orologi TAG Heuer a fine 2015 ha abbandonato la McLaren-Honda per unirsi alla squadra di Milton-Keynes, con l’incognita motore 2016 tra offerte ridicole da parte della Ferrari e la Renault. Il neo-acquisito sponsor è quindi giunto in aiuto e ora il deal viene rinnovato per almeno due anni, senza escludere ulteriori estensioni dettate da ulteriori incrementi di visibilità e vittorie.

“Dopo un primo anno di successi, Red Bull Racing e TAG Heuer sono lieti di annunciare che continueranno la propria unione, e la squadra continuerà ad avere i motori firmati TAG Heuer per altri due anni, fino alla stagione 2018” recita un comunicato stampa della squadra anglo-austriaca.

Sono molto contento di estendere questa associazione con TAG Heuer. – ha dichiarato il team principal Christain HornerQuesto e Red Bull sono due brand che hanno grande passione per le corse, ma anche la voglia di operare in modo differente e questo è alla base della nostra unione. Lo slogan “Don’t crack under pressure” (“Non cedere sotto pressione”) è lo stesso che noi seguiamo ogni giorno”.

Marc Biver, Global Sports Director della compagnia svizzera ha commentato: “La Formula 1 è parte del DNA di TAG Heuer. La Red Bull è una squadra giovane e dinamica, perfettamente in sintonia con la nostra strategia di marketing. Abbiamo molte sfide all’orizzonte, che sono creative ed emozionanti. L’appoggio di Red Bull e il suo entusiasmo è altamente contagioso”.

Topics
Pubblicità

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 20 anni e faccio parte di F1World da 4 anni. Ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre e ora studio lingue a Ca Foscari. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close