DichiarazioniFormula 1

Räikkönen aggiusta gli ultimi dettagli per la NASCAR

Il pilota finlandese ha svolto un test di dieci ore sul Virginia International Raceway

Il campione del mondo 2007 è pronto a scendere in pista in un evento ufficiale per la prima volta dopo il ritiro dalla Formula 1

Domenica 21 agosto segnerà il ritorno alle competizioni di Kimi Räikkönen. Il finlandese, ingaggiato per l’occasione dalla Trackhouse Racing, scenderà in pista alla Watkins Glen Cup. Per prepararsi al meglio, Räikkönen ha svolto un test al Virginia International Raceway, con la NASCAR Next Gen. Il campione del mondo 2007 si è messo al volante di una Chevrolet Camaro ZL1, la stessa vettura che guiderà nel prossimo weekend di gara. Il test ha ottenuto il via libera da parte degli organizzatori della NASCAR, che hanno acconsentito allo svolgimento di sessioni di prova per i piloti che correranno nei tre mesi successivi al 15 giugno.

Per il momento il calendario del finlandese non prevede altre gare

Il riavvicinamento di Kimi alle competizioni era cominciato qualche settimana fa con alcune ore di lavoro al simulatore della Chevrolet. Per l’occasione, Räikkönen era stato affiancato da Daniel Suárez, pilota di Trackhouse Racing attivo nella NASCAR, che nel 2022 ha conquistato la vittoria a Sonoma. Il team schiererà tre punte a Watkins Glen: Räikkönen, Suárez e Ross Chastain, quest’anno vincitore ad Austin.

Il finlandese è tornato al Virginia International Raceway per la prima volta dal 2011. Anche allora svolse un test, terminato con un’uscita di pista. Stavolta sembra invece che la sessione di prova sia stata molto proficua: Kimi ha guidato per ben dieci ore, usando fino in fondo i tre set di pneumatici Goodyear a sua disposizione. Lo stesso campione del mondo 2007 si è espresso positivamente sul test effettuato, e ha parlato a tutto tondo del suo ritorno alle gare.

Avevo più opzioni per correre quest’anno”, ha spiegato Räikkönen, “ma penso che sia arrivato tutto fin troppo in fretta. Io volevo essere in grado di rendere al mio meglio, e in questo senso credo che sia stato meglio aspettare fino a questa gara. Abbiamo fatto un buon lavoro, e credo che adesso abbiamo l’opportunità di fare bene. Non so cosa verrà dopo questa corsa, ma per adesso penso a fare una bella gara e a divertirmi. Non ho altri progetti per il futuro“, ha concluso Räikkönen. 

 

Alessandro Bargiacchi

Sono toscano doc, nato a Firenze nel 1992. Adesso vivo in Casentino. Ho una laurea triennale in scienze politiche e una magistrale in semiotica. Adoro la musica e il teatro, così come lo sport, e a queste passioni cerco di dedicare tutto l'impegno e il tempo possibile. I miei primi ricordi legati a un Gran Premio 1 risalgono a Silverstone 1999, alle immagini sbiadite di Schumacher che colpisce violentemente le barriere di protezione. Negli anni, crescendo e cominciando a capire un po' meglio come funziona una gara automobilistica, sono diventato un vero appassionato di Formula 1, con un sincero amore sportivo nei confronti di Kimi Räikkönen, che ho avuto la fortuna di tifare per 20 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio