DichiarazioniFormula 1

Per la McLaren niente più aggiornamenti, si pensa al 2022

Anche per la scuderia di Woking concentrarsi sullo sviluppo delle vetture per la prossima stagione è prioritario rispetto a portare miglioramenti in pista alle monoposto di quest’anno

Il nuovo regolamento tecnico dell’anno avvenire spinge i diversi team del Circus a spendere i propri mezzi per le nuove vetture più che per le odierne

Sebbene la stagione 2021 sia più infiammata che mai e continua a regalarci sorprese ed emozioni ad ogni Gran Premio, gli occhi di tutti sono più concentrati sul futuro che sulla Formula 1 del presente. Il cambiamento tecnico del 2022 infatti attira l’attenzione di tutti, specialmente degli ingegneri dei dieci team. Questo a causa dell’opportunità che rappresenta di poter stravolgere di nuovo le carte in tavola e porre la parola fine al dominio Mercedes. E anche McLaren sa che potrebbe avere la sua opportunità, e saggiamente punta gli occhi sul fatidico 2022.

E non sono in pochi, comunque, i team principal che hanno rivelato che l’attuale vettura della propria scuderia non subirà grossi miglioramenti, in quanto lo sviluppo tecnico del team è interamente concentrato sull’anno venturo. Lo ha chiarito Binotto per Ferrari fin dall’inizio, quando ha specificato che la SF21 non è altro che figlia della SF1000, di cui ha dovuto ereditare molti elementi. E lo ha recentemente dichiarato anche Wolff, specificando che Mercedes non porterà grandi aggiornamenti alla W12.

SEIDL: “MCLAREN DA AGOSTO 100% CONCENTRATA SUL 2022”

Adesso anche la scuderia McLaren, tramite il suo team principal, rivela che a partire dal GP d’Ungheria la loro MCL35M non sarà più modificata. Il motivo, sempre lo stesso: concentrarsi con tutti i mezzi disponibili sullo sviluppo per il 2022. La più grande incognita di questa Formula 1 che potrebbe riportare alla ribalta team che sembravano ormai sopiti e nient’altro che sudditi dell’impero Mercedes. Da qui la decisione di fermare lo sviluppo delle attuali monoposto per consolidare la propria forza nel 2022.

L’anno prossimo rappresenta infatti un punto di svolta davvero importante. Niente sarebbe scontato. Tutto potrebbe essere ancora possibile. E in queste circostanze, Andreas Seidl ha specificato che la squadra di Woking continuerà a portare alcuni piccoli aggiornamenti per ogni Gran Premio fino alla fine di luglio. Ma la MCL35M che avremo a inizio agosto in Ungheria sarà la stessa e identica macchina che concluderà la stagione in dicembre ad Abu Dhabi.

 

Alessia Verde

Di Napoli, classe 2002. Sono appassionata di letteratura e di teatro, e studio per poter specializzarmi in questi due campi. Con la Formula 1 e i motori è stato amore a prima vista. Tifosa della Rossa nonostante tutto, la Formula 1 è tra le cose che più mi emozionano al mondo. Ma ciò che mi emoziona di più è potervela raccontare.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.