Formula 1

Per Bottas Ferrari e Red Bull lotteranno per la vittoria

Il pilota finlandese della Mercedes dopo le prime giornate di test ha le idee chiare, i rivali Ferrari e Red Bull lotteranno per la vittoria nel 2020

Valtteri Bottas include Ferrari e Red Bull nella lista dei candidati alla vittoria, anche se negli ultimi giorni da Maranello hanno insistito sul fatto che la Mercedes è un passo avanti.

Valtteri Bottas mantiene il suo desiderio di essere campione del mondo, afferma di sentirsi più preparato e che ciò di cui ha bisogno per distrarre Lewis Hamilton è di essere coerente dal primo all’ultimo giorno. Un giorno dopo la fine dei primi giorni di test pre-stagionali, la sensazione generale è che Mercedes non solo mantenga, ma aumenti le sue condizioni preferite.

Il pilota finlandese è cauto. Le parole del Team Principal della Ferrari, Mattia Binotto, che ha già detto da parte attiva e passiva che la sua squadra è un passo indietro, non sono pienamente credute . Il pilota Mercedes infatti, crede che i tre team che hanno vinto le gare lo scorso anno saranno in grado di combattere ancora in questo prossimo anno:

“Non si sa mai – se qualcuno nasconde qualcosa -È un gioco curioso. In questo sport non mostri la tua velocità di prova e solo le squadre sono consapevoli della loro reale velocità. È molto difficile da sapere. Come squadra, abbiamo imparato che l’importante è che siamo concentrati sul nostro lavoro”.

Per continuare, il pilota dice: “Sarà – una lotta – tra Lewis e me, ma sicuramente ci saranno anche altre squadre e altri piloti. È impossibile trarre conclusioni dai test. Non si sa mai quale macchina i team porteranno alla prima gara. Penso ancora che ci saranno almeno tre squadre in lotta per le vittorie all’inizio della stagione. Mi fido che Lewis e io ci siamo”.

Tutto indica che il suo più grande rivale sarà Lewis Hamilton, il suo partner, che quest’anno ha l’ulteriore motivazione di abbinare i sette titoli mondiali del grande Michael Schumacher. Valtteri ha sempre sostenuto dal suo arrivo in Mercedes che la sua motivazione è quella di batterlo, come ha fatto Nico Rosberg ai suoi tempi. Lo mantiene per il nuovo corsa.

Pubblicità

Ruggiero Dambra

Mi chiamo Ruggiero e sono un ragazzo pugliese di 23 anni, studente di giurisprudenza (presso l'Università degli Studi di Bari) e appassionato di Formula 1 fin da bambino. La mia "carriera" come editore inizia nel 2013 con la creazione di un piccolo blog dedicato inizialmente alla cronaca, per poi occuparsi di motorsport. Successivamente ho scritto per diversi siti riguardanti la F1, fino ad iniziare la mia avventura con F1world nel settembre 2018. Quando mi chiedono chi vincerà il mondiale secondo me, io rispondo: "Il migliore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button