Formula 1Gran Premio Italia

Orgoglio italiano: Monza assicurata fino al 2024

A poche ore dallo scattare del weekend italiano, Aci e Liberty Media hanno ufficializzato che il Gran Premio d’Italia rimarrà in calendario per i prossimi 5 anni

Alla vigilia della quattordicesima tappa, per l’Italia e per tutti gli appassionati di Formula 1 non poteva arrivare notizia migliore.

Era il 10 settembre 1922 quando, ufficialmente per la prima volta, sul circuito di Monza si spegnevano i semafori che hanno dato inizio alla storia del tempio della velocità. Novantasette anni dopo, la Formula 1 ha confermato che il Gran Premio di Monza rimarrà nel calendario fino al 2024.

Ad annunciarlo è stato il presidente dell’Automobile Club Italia, Angelo Sticchi Damiani, in un’atmosfera generale che non poteva essere migliore.

Dal palco di piazza Duomo allestito in occasione della festa per i 90 anni della Ferrari e dello stesso Gran Premio, Damiani ha reso pubblico l’accordo siglato tra la città di Monza e Aci.

Avevamo il mandato di organizzare il GP d’Italia a Monza. Domenica scade il contratto firmato tre anni fa, ma noi dell’ACI siamo abituati a lottare per mantenere gli impegni. Non è stato facile, ma alla fine abbiamo trovato un accordo con la Formula 1 e adesso possiamo dire con serenità che il Gran Premio di Monza ci sarà fino al 2024”.

Secondo quanto riportato da alcune testate locali, il nuovo mandato ha trasferito la gestione dell’Autodromo da Sias Spa ad Aci Italia: l’accordo, quindi, dovrebbe entrare in vigore a partire dal 1° gennaio 2020, con un canone annuo di 900.00€.

Come riporta La Gazzetta, anche Liberty Media è entusiasta di aver raggiunto un accordo con uno dei circuiti che hanno fatto la storia della Formula 1. A tal proposito, le parole di Carey non lasciano spazio a dubbi: “Non potrei essere più contento di questo annuncio, perché ci sono tante altre gare…ma c’è solo una Monza e un solo pubblico italiano”.

Percorso impegnativo, ma ricco di soddisfazioni

Dopo un percorso che lo stesso Damiani ha definito come “impegnativo”, il rinnovo di Monza per i prossimi anni ha certamente risollevato gli animi degli appassionati.

Il tempio della velocità porta con sé, ogni anno, un numero ingente di tifosi, che provengono da tutto il mondo per godere del weekend italiano. Tre giorni di sport, adrenalina e non solo: tanti eventi e occasioni per valorizzare la stessa regione Lombardia.

Un grande risultato per Aci, Monza, per la Regione Lombardia e per lo sport italiano in generale, che ci fa dimenticare ogni rischio, ogni sforzo e lascia una grande gioia e un desiderio incontrollabile di festeggiare”.

Topics
Pubblicità

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close