Ora Ecclestone tifa Ferrari: «Rossa vicina alla Mercedes per la Formula 1»

Anche quando si trova lontano dal paddock della Formula 1 e i motori sono ancora spenti Bernie Eccclestone non riesce a non parlare del suo prodotto. Mister E. lo scorso fine settimana si è concesso due giorni di svago in compagnia di Gerhard Berger e Niki Lauda per assistere alla gara di discesa libera di coppa del Mondo a Kitzbuhel che, ricordiamo, è stata vinta dal nostro connazionale, l’altoatesino Peter Fill.

Dopo due stagioni di assoluto dominio Mercedes, secondo Bernie Ecclestone la Formula 1 ha bisogno di una svolta, un’alternativa che secondo l’84enne potrebbe arrivare da parte della Ferrari. Non è un mistero: da quando Sergio Marchionne è subentrato a Luca di Montezemolo, l’anno scorso, alla Presidenza del Cavallino Rampante, l’italo-canadese ha liberalizzato i finanziamenti riguardanti il settore Formula 1 per permettere alla Ferrari di tornare a vincere. Proprio negli ultimi giorni il numero uno della Rossa ha ribadito il concetto, sostenendo che la Ferrari si presenterà ai nastri di partenza, in Australia, per vincere.

Secondo il Patron della Formula 1 proprio la Rossa potrebbe salvare la classe Regina del Motorsport tornando a stimolare l’interesse degli appassionati attraverso battaglie emozionanti dove i piloti si contendono la vittoria: «Il dominio dilagante della Mercedes non è un bene per nessuno. Spero che a inizio stagione ci sia qualche scuderia veramente competitiva – ha commentato Mister E ai colleghi del Tiroler Tageszeitung – Quello di cui abbiamo davvero bisogno è vedere una Ferrari in grado di lottare con la Mercedes. Non possiamo permetterci che la Formula 1 si auto-distrugga. Spesso e volentieri i tifosi non arrivano nemmeno a fine corsa perché c’è una vettura che domina la gara dall’inizio alla fine», ha concluso.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio