DichiarazioniFormula 1

Nuove assunzioni in Aston Martin: “Saremo la miglior forza”

Come il mercato piloti, anche quello di tecnici e ingegneri non si arresta mai e Lawrence Stroll punta a raddoppiare le dimensioni della propria squadra nel più breve tempo possibile

Il team britannico annuncia che nel corso di questa settimana un nome molto importante nel campo ingegneristico si unirà alla task force dell’azienda

Quando, al tempo, Lawrence Stroll prese in carico l’allora Force India, il team era tra le più piccole forze in campo. Da tre anni ormai il magnate canadese lavora per raggiungere l’obiettivo di raddoppiare le dimensioni dell’azienda, rispetto a come quest’ultima si presentava quando ne ha preso possesso nel 2018. Per questo motivo, da quando la scuderia è diventata Aston Martin all’inizio di quest’anno, numerose nuove assunzioni sono state annunciate e rese effettive: “Stiamo assumendo continuamente nuovi brillanti talenti senior e il risultato sarà una forza tecnica e ingegneristica nell’azienda pari, se non migliore, a qualsiasi altro team di Formula 1“.

Annunciamo quasi ogni settimana l’assunzione di nuovi talentuosi dipendenti. Questa settimana un altro membro senior molto importante di un’altra squadra si unirà a noi.“, ha dichiarato Stroll in un’intervista dello scorso giovedì “Attualmente abbiamo circa 500 dipendenti. Quando ho preso in carico la Force India, ne avevamo circa 400. Quindi siamo cresciuti di circa 100 dipendenti. E non è solo quantità, è qualità“.

Le ultime notizie dal fronte Aston Martin avevano riguardato l’assunzione di tre nuovi ingegneri senior. Due di questi, Andrew Alessi e Dan Fallows, provenienti dal team Red Bull. Il primo ha assunto la guida delle operazioni tecniche, mentre il secondo dovrebbe arrivare come nuovo direttore tecnico della squadra per il 2023. La terza assunzione invece riguardava Luca Furbatto. Quest’ultimo arriverà dall’Alfa Romeo e assumerà il ruolo di direttore tecnico per il prossimo anno.

IN ASTON MARTIN NUOVE ASSUNZIONI ANCHE NEL RISPETTO DELLA DIVERSITA’

Lawrence Stroll ha tenuto a sottolineare le difficoltà che generalmente si riscontrano nell’assumere nuovo personale in breve tempo in Formula 1. Compito che però è stato alleggerito, quest’anno, anche dal prestigio del nuovo marchio del suo team: “In Formula 1 ci vuole tempo per ottenere nuove persone: contratti, sospensioni, eccetera. Ma nel breve termine, prevediamo di spingere quel numero a 800 persone. Ma cercheremo sempre di rafforzarci ovunque possibile. E stiamo ricevendo un’enorme quantità di persone che fanno domanda per le posizioni nella nostra azienda. Non abbiamo mai avuto questo lusso prima di diventare Aston Martin“.

Oltre ciò, il presidente esecutivo dell’Aston Martin ha anche sottolineato il proprio impegno nel garantire possibilità di lavoro a chiunque, a prescindere dal genere o dal colore della pelle. Proprio nella giornata di ieri, infatti, la Hamilton Commission presieduta dal sette volte campione del mondo ha pubblicato un rapporto in cui delinea dieci raccomandazioni per facilitare l’accesso in carriera nel Motorsport alle persone nere. 

Stroll ha quindi subito specificato che le nuove assunzioni puntano anche al rispetto delle diversità: “Sosteniamo tutti completamente. Che tu sia maschio, femmina, nero, bianco, abbiamo uno schema di opportunità molto diversificato. Finché sei qualificato per la tua posizione, che tu sia bianco o nero, o maschio o femmina è irrilevante. Quindi abbiamo una mentalità molto aperta, come è stato per tutte le mie precedenti società.” ha sostenuto in conclusione. 

Alessia Verde

Di Napoli, classe 2002. Sono appassionata di letteratura e di teatro, e studio per poter specializzarmi in questi due campi. Con la Formula 1 e i motori è stato amore a prima vista. Tifosa della Rossa nonostante tutto, la Formula 1 è tra le cose che più mi emozionano al mondo. Ma ciò che mi emoziona di più è potervela raccontare.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.