Formula 1Gran Premio Germania

Mick Schumacher, in Germania sulla F2004 in onore del padre

Il giovane pilota tedesco sarà protagonista di un momento molto toccante durante il weekend di Hockenheim, quando guiderà la Ferrari 2004 con cui il padre ha vinto l’ultimo Mondiale in Formula 1

Mick Schumacher regalerà sicuramente delle emozioni durante il prossimo weekend, quando la Formula 1 scenderà in pista in occasione del Gran Premio di Germania.

Sul tracciato tedesco, il giovane pilota avrà modo di rendere omaggio alla leggenda di Michael Schumacher, diventando protagonista della Drivers’ Parade prevista per sabato 27 luglio.

Mick, infatti, si metterà al volante della leggendaria Ferrari 2004, vettura cara al padre Michael, con la quale il Campione tedesco ha vinto il suo ultimo Mondiale in Formula 1.

Un’emozione che fa venire la pelle d’oca solo a pensarci, data la combinazione di elementi che sicuramente regalerà momenti toccanti a tutti gli appassionati.

Il circuito di Hockenheim, infatti, rappresenta una pietra miliare per la famiglia Schumacher, una tappa di fondamentale importanza che ha segnato la storia di entrambi i piloti.

Qui, Mick Schumacher ha vinto il suo primo Titolo Europeo, nel 2018, come pilota di Formula 3; ma allo stesso modo, nel 1995 il padre ha conquistato la sua prima vittoria con il team Benetton.

Ma non solo: per Schumacher il circuito di casa ha rappresentato per diversi anni un’occasione toccante e coinvolgente, che ha regalato grandi ricordi a tutti i tifosi.

Nel 2002, 2004 e 2006 infatti, il Campione Tedesco è salito sul gradino più alto del podio proprio all’interno dell’abitacolo di una Ferrari.

Una serie di eventi che carica di coinvolgimento quella che sarà una bellissima occasione, soprattutto per Mick Schumacher, che avrà l’occasione di rendere un grande onore al padre.

Come riporta Sky Sport, il giovane pilota attualmente impegnato con la Scuderia Prema e membro della Ferrari Driver Academy, è entusiasta e orgoglioso di poter avere questa opportunità.

Penso che sarà incredibile poter guidare questa vettura ad Hockenheim. L’ultima volta che sono stato in questo circuito ho potuto festeggiare il mio titolo di Formula 3. Sarà bellissimo tornare a girare là, con una delle vetture più potenti e vincenti della storia della Formula 1. Non vedo l’ora”.

Sarà  quindi sicuramente un momento molto coinvolgente e toccante per tutti, se non altro dato l’affetto commovente che da sempre circonda Schumacher, soprattutto dopo il brutto incidente sugli sci che ha scatenato grande apprensione da parte di tutto il mondo dell’alta velocità.

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio