Formula 1

Mercedes, festa Mondiale a Stoccarda. Hamilton: «Non sogno la Ferrari»

formula-1-mercedes-festa-stoccarda-001

È stata una giornata difficile da dimenticare quella che ieri si è vissuta a Stoccarda, dove la Mercedes ha accolto i suoi piloti per festeggiare assieme i titoli Mondiali, Piloti e Costruttori assieme al team al gran completo. Oltre a Lewis Hamilton e Nico Rosberg, che si sono esibiti al volante delle loro monoposto per la gioia dei tantissimi presenti, c’era anche Toto Wolff che, nemmeno a 2014 concluso, ha già messo in guardia la concorrenza anche per la prossima stagione. «L’accoglienza dei tifosi qui a Stoccarda è stata assolutamente indescrivibile. Avevo celebrato il mio primo titolo con gli spettatori qui alla Stars and Cars nel 2008, ma quest’anno hanno superato tutte le mie aspettative. L’atmosfera è stata fantastica, una conclusione perfetta per questa stagione incredibile. Non avrei mai pensato di poter ricevere un simile sostegno», ha sottolineato Lewis Hamilton davanti a un bagno di folla che lo ha atteso trepidante.

Almeno per il momento, il pilota britannico vuole restare in Mercedes e nei prossimi giorni potrebbe anche già rinnovare il contratto con la scuderia tedesca: «Non mi immagino in nessun altro posto, non ho mai sognato di guidare una Ferrari. Certo, penso che starei bene su una vettura rossa, ma potrei prendere una Mercedes di quel colore». Il 2014 è stato sicuramente un campionato di alto livello per il team di Brackley e per i suoi piloti. Nonostane la perdita del campionato, Nico Rosberg non ha rimorsi ed è pronto ad affrontare una nuova avventura: «Attraverso le esperienze difficili impari e cresci molto di più. L’anno è stato fantastico, nonostante non abbia raggiunto i traguardi che avrei potuto raggiungere, ma sono ugualmente felice. Il livello raggiunto da Lewis è notevole, è stato il miglior pilota quest’anno, ma non vedo l’ora di dargli battaglia la prossima stagione», ha concluso il tedesco.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio