DichiarazioniFormula 1

Mercedes: entusiasmo dopo la prima settimana di test

La scuderia tedesca è pronta ad affrontare la nuova stagione e ha incontrato le esigenze e la soddisfazione anche dei due protagonisti del circuito

494 giri totali, un tempo più veloce di mezzo secondo rispetto a quelli dello scorso anno, un nuovo volante e solo un problema all’ERS hanno reso più che entusiasmante la prima settimana di test dei due piloti

Sotto i riflettori fin dai primi momenti dell’attività in pista del 2020, la Mercedes può dirsi più che soddisfatta di questi test. In vista della prossima settimana Hamilton, Bottas e i rispettivi ingegneri procederanno all’analisi dei dati, anche se entrambi i piloti hanno voluto ringraziare la squadra per lo sforzo fatto.

BOTTAS E HAMILTON GRATI ALLA SCUDERIA

L’idea della scuderia è sicuramente quella di vincere anche quest’anno, per cui la Mercedes è stata chiamata a svolgere un duro lavoro per arrivare pronta ai test di Barcellona. Un aspetto che ha fatto molto piacere ai due driver, che si sono sentiti subito a proprio agio nella monoposto.

Tutta la squadra ha fatto un grande sforzo ed è bello vedere che l’affidabilità è così forte come lo è la squadra. L’auto era molto buona, è stata una solida prima settimana e abbiamo ottenuto un buon chilometraggio”. Queste sono state le parole del campione del mondo in carica, che si è detto anche molto orgoglioso della squadra e di come sono state gestite le cose.

Della stessa opinione si è dimostrato poi anche il compagno di squadra, che tra l’altro ha fatto registrare il tempo più veloce ed è apparso carico sin dal primissimo giorno: “Mi sono divertito molto e mi sono sentito bene là fuori. È come se avessimo fatto un passo in più con i set-up che abbiamo provato. […] Devo dire un “Ben fatto!” A ciascun membro del team per averci consegnato questa macchina”.

LA SODDISFAZIONE DEGLI ALTRI MEMBRI MERCEDES

A fare da eco alle opinioni dei due piloti sono state anche quelle della scuderia stessa, che hanno trovato conferma nelle parole di James Allison. Il capo della tecnologia si è infatti detto molto soddisfatto del lavoro fatto e della base costruita da entrambi per i prossimi giorni.

Entrambi i piloti hanno completato un programma di lavoro e dato una prima occhiata alle mescole più morbide. Solo un assaggio, ma è stata una preparazione molto utile per la prossima settimana di test, in cui dovremmo portare proprio quella mescola. […] Ci sono ovviamente ancora molte cose su cui lavorare, ma è davvero un’ottima base”.

Pubblicità

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button