DichiarazioniFormula 1

Marko: “Red Bull in anticipo di due settimane”

Fervono i preparativi per la stagione 2020 in casa Red Bull. Gli austriaci stanno lavorando al telaio con 2 settimane di anticipo sul ruolino di marcia

Negli ultimi anni, la scuderia di Helmut Marko ha spesso faticato a ingranare la marcia da inizio stagione, mostrando una qualche debolezza di troppo che non le permetteva di essere competitiva e pericolosa in ottica mondiale. Ma, questa volta, le cose sembrano andare diversamente. Gli uomini di Milton Keynes giocano infatti d’anticipo: secondo quanto dichiarato da Marko, il telaio delle monoposto 2020 sarebbe quasi pronto.
Uno scenario che fa ben sperare la Red Bull, che si avvia ai test invernali di fine febbraio “meglio che mai“, come ha voluto sottolineare lo stesso Helmut.

Per poter concorrere alla vittoria del titolo iridato, però, gli austriaci sanno bene che dovranno essere competitivi sin dal primo GP in Australia, commettendo pochi errori e puntando sull’affidabilità delle vetture.

MARKO: “IL PROSSIMO ANNO NON ABBIAMO SCUSE

Una cosa è certa: nel 2020 i pretendenti al trono del Circus saranno più agguerriti che mai. La Mercedes che ha sinora dominato questa era ibrida della Formula 1 è ancora la squadra da battere, ma siamo sicuri che ci sarà più di un avversario a darle filo da torcere. La Ferrari proverà a rifarsi dopo un 2019 non proprio soddisfacente, McLaren seguirà a colmare un gap che fino all’anno scorso sembrava enorme e che invece, ad oggi, si prospetta positivo per il futuro del team inglese. E non dovremmo forse includere anche la Red Bull nella corsa al mondiale?
Come riporta f1i.com, secondo Marko infatti, il suo team e il partner fornitore di motori Honda stanno collaborando insieme per offrire ad Alex Albon e Max Verstappen una vettura prestante e affidabile.

Abbiamo imparato la lezione e l’anno prossimo non avremo scuse” – ha detto Marko, presente al programma Sport & Talk di Servus TV.
La nostra potenza Honda è al top, anche Max lo è; ora dobbiamo fornire un buon telaio. Al momento, siamo due settimane avanti rispetto al nostro programma. Va meglio che mai – ha proseguito l’austriaco.

VERSTAPPEN PUNTA AL MONDIALE

Come aveva già fatto qualche giorno fa, Max ha affermato di sentirsi in grado di lottare per il titolo fin dall’inizio della prossima stagione: “Sono davvero positivo” – ha detto – “Mi sento bene con la Red Bull, e tutto va alla grande; e questa è la cosa più importante alla fine“.
Vogliamo tutti vincere insieme. Sono rilassato e mi sento bene all’interno della squadra. Voglio vincere con Red Bull” – ha poi concluso l’olandese.
Senza dubbio, un buon inizio di stagione sarà per lui anche un incentivo per poter continuare la sua avventura al fianco del team austriaco anche nell’ancora incerto 2021.

Il giovane Max ha dunque già lanciato la sfida al sei volte campione del mondo Lewis Hamilton. Per l’inglese, sarà un po’ più in salita la strada per infrangere il record assoluto di Schumacher?

Pubblicità

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button