DichiarazioniFormula 1

La FIA estende il contratto con Pirelli fino al 2024

Il noto marchio di pneumatici resterà a far parte della Formula 1 almeno per i prossimi anni, la decisione è stata agevolata dai recenti ritardi causati dalla pandemia

FIA e Formula 1 hanno esteso il contratto con Pirelli almeno fino al 2024, per agevolare l’introduzione dei nuovi pneumatici

FIA e Formula 1 firmano un nuovo contratto con Pirelli, che farà parte del Circus almeno fino al 2024. Per il noto marchio italiano la pandemia legata al Covid-19 ha creato non pochi disagi, prima tra tutti la decisione di posticipare l’introduzione dei nuovi pneumatici da 18 pollici. La decisione iniziale era quella di introdurli per tre stagioni consecutive, dal 2021 al 2023. Ma i recenti disagi hanno posticipato l’introduzione dei 18 pollici al 2022, in corrispondenza dei nuovi regolamenti.

A far da padroni per la stagione che sta per iniziare saranno ancora una volta gli pneumatici da 13 pollici. Quest’ultimo motivo ha contribuito nella scelta presa da FIA e Formula 1, per agevolare l’azienda italiana e mantenere l’accordo iniziale. “Abbiamo preso delle misure necessarie lo scorso anno per posticipare le normative al 2022. Siamo orgogliosi della nostra partnership con Pirelli e li ringraziamo per il loro approccio costruttivo a questo cambio di tempistica”, ha detto Stefano Domenicali.

VERSO IL FUTURO

Quello con Pirelli è un lavoro a lungo termine, basato su un progetto di investimento e sviluppo. Proprio per questo motivo il presidente della FIA Jean Todt ritiene che sia logico estendere la fornitura di pneumatici. In particolar modo quando la maggior parte dei team sta già puntando all’anno successivo e le novità previste non sono di certo poche. I nuovi pneumatici possono contribuire – in modo positivo o negativo – ai futuri cambiamenti della classe regina. Al momento, i team hanno a disposizione 30 giorni di test per riuscire ad avere un primo feedback.

“Anche il nostro settore ha dovuto affrontare le difficoltà causate dalla pandemia, ma FIA e FOM hanno fatto un lavoro straordinario per organizzare un campionato di 17 gare nel 2020. Siamo ovviamente lieti di aver raggiunto questo accordo che estenderà la nostra presenza all’apice del Motorsport fino al 2024, ha dichiarato l’amministratore delegato di Pirelli. Ringraziando infine per la fiducia dimostrata in questi anni, frutto di un duro lavoro che si sviluppa all’insegna dell’evoluzione.

Federica Montalbano

Sono Federica, una ragazza palermitana con la passione per la scrittura e lo sport. Mi definisco una persona timida ma con tanta voglia di condividere le proprie idee, sempre alla ricerca di nuove avventure e nuove persone con cui lavorare in team. Qui, il mio amore per il Motorsport prende vita attraverso gli articoli, permettendomi di seguire insieme a voi tutto quello che succede nel mondo della Formula 1.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.