Formula 1

Jean Todt, ha proposto di reintrodurre il rifornimento dal 2021

Jean Todt presidente della FIA ha intenzione di reintrodurre il rifornimento in gara in Formula 1 dal 2021

Il presidente della FIA, Jean Todt, ha assicurato che sta sostenendo di reintrodurre il rifornimento di benzina durante le gare di Formula 1, una misura che faceva parte della classe regina del motorsport dal 1950 al 2009. Per motivi di costi e, soprattutto, di sicurezza, la Formula 1 ha posto il veto di rifornire le monoposto in gara all’inizio della stagione del 2010.

Tuttavia, il presidente della FIA, Jean Todt, è stato sostenitore esplicito del ritorno di tale aspetto strategico per il Grande Circo, forse già nel 2021: “Personalmente, vorrei tornare al rifornimento di carburante, ma sarei soddisfatto se faccessimo un’analisi dei pro e dei contro. Sto spingendo per vedere cosa significherebbe tornare al rifornimento di carburante”.

Uno dei problemi che incontrerebbe la Formula 1 è l’aumento di peso che le monoposto, problema di cui hanno sofferto dall’inizio dell’era ibrida nel 2014, dove hanno aumentato il loro peso totale fino a 150 chilogrammi. A proposito Jean Todt, ha detto: “Se lo facessimo, significherebbe iniziare la gara con un’auto più leggera, le macchine sono diventate troppo pesanti, ed è qualcosa che stiamo guardando”.

D’altra parte, il presidente della FIA, ha categoricamente negato che il ritorno al rifornimento di carburante implicherebbe un aumento dei costi, cosa che ovviamente si scontra con il progetto di massimale del budget per il 2021: “Quando hanno sentito qualcosa del genere mi hanno riso, quando vedo le dimensioni dei camper dell’attrezzatura, non ho la sensazione che il prezzo di tornare al rifornimento stia per uccidere chiunque”.

Ruggiero Dambra

Mi chiamo Ruggiero e sono un ragazzo pugliese di 24 anni, studente di giurisprudenza (presso l'Università degli Studi di Bari) e appassionato di Formula 1 fin da bambino. La mia "carriera" come editore inizia nel 2013 con la creazione di un piccolo blog dedicato inizialmente alla cronaca, per poi passare ad occuparmi interamente di motorsport. In seguito ho scritto per diversi siti riguardanti la F1, fino ad iniziare la mia avventura con F1world nel settembre 2018. Accreditato dalla Federazione Internazionale dell'Automobilismo (FIA) potrete vedermi qualche volta in giro nel paddock. Quando mi chiedono chi vincerà il mondiale secondo me, io rispondo: "Il migliore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio