Formula 1Gran Premio Cina

Incendi a bordo pista: FIA, cosa succede?

La Federazione è ancora alla ricerca di ciò che sta causando i bizzarri incendi, che si sono verificati nel corso della mattinata sul circuito di Shanghai

Dopo lo scoppio di due piccoli incendi in pista nel corso della mattinata, la FIA sta indagando per scoprirne le cause

Ritorno in Cina che ha dell’incredibile, dopo che la FIA si è trovata a fare i conti con degli incendi che si sono verificati lungo la pista nel corso della mattinata del venerdì. L’unica ora di prove libere è stata infatti interrotta, dopo che l’erba all’interno di curva 7 ha preso inspiegabilmente fuoco. La stessa zona è stata poi vittima di un secondo incendio al termine della prima sessione delle qualifiche sprint, causando un ritardo nella partenza della SQ2.

Cosa sta succedendo a Shanghai

La FIA ha quindi aperto un’indagine sulla causa di questi avvenimenti bizzarri, che potrebbe risiedere nelle scintille provocate dal fondo delle vetture. Questa spiegazione rimane tuttavia parziale, poiché la dimensione degli incendi è ben più grande di ciò che ci si aspetterebbe da una scintilla. Inoltre il terreno risente anche dell’umidità provocata dai forti acquazzoni che hanno colpito il circuito. Ciò andrebbe ulteriormente a escludere le scintille come causa principale.

Un’altra teoria è che il gas metano sprigionato dalla palude sottostante il circuito possa fuoriuscire dal terreno e, accendendosi, possa portare a questi incendi. C’è chi invece sostiene che la causa risieda nei prodotti chimici utilizzati per trattare l’erba, in modo da migliorarne l’aspetto. Le prime ispezioni della Federazione non hanno tuttavia fatto molta luce sul caso, poiché nessuno ha riscontrato odori insoliti o l’utilizzo di prodotti chimici particolari nella zona.

Con il ritorno dell’incendio nel corso delle qualifiche la FIA ha deciso di condurre esami più approfonditi per comprendere il motivo di questi avvenimenti. Lo scopo è naturalmente quello di evitare che ciò accada di nuovo, e che possa interrompere la sessione o addirittura richiedere l’intervento della Safety Car. A Shanghai non si è mai verificato nulla di simile, ma c’è da tenere in conto che questo è il primo anno che in Cina gareggiano le  vetture di nuova generazione. Che possa essere questa la vera causa degli incendi?

Lavinia Masciocchi

Redazione

News in tempo reale, classifiche aggiornate, foto e video delle gare, F1 live, piloti, team, Gran Premi in diretta web, e curiosità dal grande mondo della Formula 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio