Analisi della redazioneFormula 1Pagelle

I rimandati del 2020 | Kevin Magnussen

Un anno disastroso per il danese, che lascia la Formula Uno approdando in America nel campionato IMSA

Un solo punto nella classifica finale, che lo pone in penultima piazza tra i piloti che hanno corso full time la stagione 2020, davanti al solo Latifi

Questo è il magrissimo bottino dell’annata di Kevin Magnussen, che ha segnato il punto più basso dopo il magico 2018, quando con una Haas competitiva il danese riuscì a conquistare il nono posto assoluto con 56 lunghezze. Ma proprio dopo avere toccato l’apice, la scuderia americana ha compiuto passi indietro e involuzioni da far paura. Così, dopo i miseri 20 punti racimolati nel 2019, Magnussen è sprofondato negli inferi, chiudendo la stagione con una sola lunghezza.

La zona punti ha sempre rappresentato un’utopia, sia per il figlio d’arte danese che per il compagno Grosjean. Solo in un’occasione Kevin ha centrato la top 10, ossia in Ungheria, dove è giunto nono salvo poi vedersi retrocesso al decimo posto per via di una penalità inflittagli per avere ricevuto comunicazioni radio durante il giro di formazione. Per il resto, le performance della Haas hanno impedito al futuro pilota dell’IMSA anche solo di avvicinarsi alla zona punti. Detto della decima piazza ungherese, il ruolino di Magnussen ha visto due dodicesimi posti (in Stiria e in Russia) come migliori acuti. Per il resto solo prestazioni davvero lontane da qualsiasi possibilità di smuovere la sua posizione di classifica.

Un’altra occasione, per la verità, c’era, ed era rappresentata dal GP di Turchia, nel quale Magnussen era risalito fino alla zona punti per poi finire eliminato dal mancato fissaggio di una ruota durante la sosta… Nel confronto col team mate, il pilota danese non ha certo sfigurato, ed è per questo che gli abbiamo risparmiato la bocciatura. In qualifica, Kevin ha vinto il confronto per 8-7 e in termini di punteggio assoluto si sarebbe piazzato al pari del compagno, se non fosse incorso nella penalità all’Hungaroring. 

Nel nostro giudizio, Magnussen risulta rimandato, ma si fa per dire, visto che per lui una seconda chance non ci sarà. Sia Kevin che Grosjean, dopo quattro anni di convivenza, sono stati scaricati per fare spazio alla nuova coppia Schumacher-Mazepin nel 2021. Per il danese il prossimo capitolo è a stelle e strisce e lo vedrà correre nel campionato IMSA.

Posizione finale: 20° | Punti rispetto al compagno: -1 (50%) | Confronto col compagno in qualifica: 8 – 7 (a favore di Magnussen) 

RIMANDATO | Voto: 5,5

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.