Analisi della redazioneFormula 1Pagelle

I promossi del 2020 | Lando Norris

Stagione positiva per il giovane pilota della McLaren, che si candida ad essere una delle stelle più brillanti del futuro

Molto bello il campionato dell’inglese, nono nella classifica finale, che ha contribuito, insieme al compagno di squadra, al raggiungimento del terzo posto nella classifica costruttori

A furia di seguirlo in pista analisti e appassionati dimenticano la vera età di Lando Norris, che ha solamente 21 anni. Eppure, il millennial di Bristol ha concluso il campionato al nono posto con 97 punti raccolti, regalando prestazioni simili a quelle del futuro ferrarista Carlos Sainz, in Formula 1 dal 2015. Grazie alla costanza di entrambi i piloti, che sono riusciti a raccogliere punti quasi in ogni gara, la McLaren ha conquistato il podio tra i costruttori.

Norris, che fa divertire i suoi fan sia in pista che sui social, si è messo in mostra già nel primo appuntamento del mondiale appena finito, dove è riuscito a salire, per la prima volta in carriera, sul podio di una gara della Categoria Regina. Dopo aver ricevuto la notizia della penalità inflitta a Lewis Hamilton, a causa di un precedente contatto con Alex Albon, l’inglese della McLaren è riuscito a recuperare al campione del mondo in carica un secondo e tre decimi in appena due giri, ottenendo il terzo posto.

Il podio di Spielberg è stato il momento più bello del 2020 del britannico, che ha continuato a crescere gradualmente, mettendo in mostra tutta la sua maturità. Oltre al terzo posto in terra d’Austria, vanno menzionati due quarti posti, a Monza ed in Bahrain, e numerosi piazzamenti in top ten. Solamente un ritiro per l’inglese, nel corso del Gran Premio dell’Eifel, segno della grande costanza che lo caratterizza.

IL 2021 DI LANDO NORRIS

Nel corso del prossimo campionato, tutti si aspettano un ulteriore passo in avanti, dato che avrà a disposizione una vettura spinta dai propulsori Mercedes. Non bisognerà trascurare nemmeno la portata della nuova coppia, che si formerà con l’arrivo dell’australiano Daniel Ricciardo. L’ex Renault e Red Bull, spassoso quanto il collega, sarà fonte di nuovi stimoli per il classe 1999.

I due avranno l’arduo compito di difendere il terzo posto ottenuto dalla McLaren nel 2020 che, molto probabilmente, sarà messo sotto attacco da Aston Martin e Alpine, se dovessero confermare (o migliorare) le prestazioni di Racing Point e Renault. Il team di Woking cercherà di tornare grande e il rendimento dell’inglese sarà fondamentale per il raggiungimento dell’obiettivo.

Posizione finale: 9° | Punti rispetto al suo compagno di squadra: -8 | Confronto col compagno in qualifica: 9-8 (in favore di Norris)

PROMOSSO | Voto 8

Amedeo Barbagallo

Catania, 2001. Studio Filosofia e curo un Blog. Collaboro con F1world. Sono l'autore del libro "I ragazzi che salvarono il mondo", Santelli Editore.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.