DichiarazioniFormula 1

Horner e gli altri: cosa pensa dei colleghi?

Il 2023 non rappresenterà una sfida solo per i nuovi piloti in pista anche le novità sul muretto dei team non mancheranno

Horner commenta i nuovi Team Principal e cosa porterà il loro “cambio” in vista della nuova stagione. Sotto la lente del boss Red Bull ci sono però due cambiamenti di cui si ritiene piacevolmente sorpreso: semplice curiosità o timore nell’aria?

Horner è il Team Principal più longevo in griglia, essendo entrato in Red Bull nel 2005 , ha creato una relazione con la scuderia austriaca davvero solida che lo ha portato nel corso degli anni ad ottenere grandi risultati. Ha recentemente appreso la notizia dei nuovi Team Principal in vista della stagione 2023 come Vasseur, che dall’Alfa Romeo è passato alla Ferrari e Andrea Stella che è passato al ruolo di TP in Mclaren.

Un cambiamento che lo ha lasciato piacevolmente sorpreso, rivelando difatti a Motor Sport Magazine le sue sensazioni: “È stato interessante osservare il movimento” ha affermato. Sono stati soprattutto due cambi a destare lo stupore e la curiosità del TP Red Bull: Ferrari e Williams. Continuando l’intervista, ha espresso le sue idee su Mattia Binotto e sulla fine del rapporto con la scuderia di Maranello: “Ho simpatia per Mattia, ha fatto un buon lavoro l’anno scorso, la Ferrari ha fatto un grande passo avanti rispetto al passato, quindi deve essere dura per lui dopo un servizio così lungo che ha prestato alla Ferrari” mentre sul nuovo TP Vassuer ha commentato “Fred, sarà interessante vederlo, è un uomo molto capace. Vedremo quali saranno le dinamiche alla prossima riunione della Commissione Formula 1″

Vowles dalla Mercedes alla Williams, Horner reagisce così

L’ex capo stratega della Mercedes è passato difatti a ricoprire il ruolo di Team Principal all’interno della scuderia inglese. Una scelta che ha destato preoccupazioni data la grande esperienza da parte di Vowles e del ruolo predominante ricoperto sino alla scorsa stagione nella scuderia tedesca. Ma Horner ammette come questo non abbia destabilizzato il suo team, commentando così le sue sensazioni dopo la notizia

Non conosco James particolarmente bene, ma è un ragazzo molto capace“, ha spiegato Horner – “Williams avrà svolto la dovuta diligenza e ricerca e penso che sia fantastico che gli stiano dando la possibilità di fare questo passo in avanti” ha concluso. Questa nuova stagione darà vita a degli inaspettati successi? Tra poco meno di un mese scopriremo cosa accadrà

Valeria Caravella

Valeria Caravella

La formula 1 è sempre stata una costante nella mia vita, sin da quando la guardavo a cavalcioni sulle gambe del mio papà. Ad oggi c'è la sto mettendo tutta per rendere la mia passione, il mio lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio