2018AmarcordMinardi Press Area

Historic Minardi Day 2018 | Generazioni a confronto tra volti nuovi e veterani

Si conclude la prima giornata dell’Historic Minardi Day 2018, culminata con l’arrivo di Valtteri Bottas nel pomeriggio

Topics

Si è aperta la terza edizione dell’Historic Minardi Day a Imola, dove il padrone di casa Gian Carlo Minardi ha ospitato appassionati di ogni età e media da tutta Europa, accompagnandoli per mano partendo dagli anni ’60 fino all’era moderna del motorsport.

© Beatrice Zamuner

Una celebrazione dell’amarcord che continua a crescere nella fanbase italiana, avvicinando anche i più piccoli alla storia della Formula 1 e delle categorie minori e celebrando al meglio la storia della Minardi. I veterani dell’evento tra cui Martini, Morbidelli, Lavaggi e Barilla hanno riportato le vetture storiche sul tracciato del Santerno, dando vita a un vero e proprio show in cui il tempo sembrava essersi fermato nell’ultimo ventennio del secolo scorso.

L’ospite speciale di oggi, Valtteri Bottas, ha raggiunto il circuito in grande stile nel primo pomeriggio. Il finnico della Mercedes è arrivato a bordo di un elicottero e si è intrattenuto con i tifosi, firmando pazientemente autografi e concedendo numerosi selfie per poi ripartire alla volta di Brisighella, dove ha ritirato il Trofeo Bandini.

L’azione in pista non si è quasi mai interrotta dalle 9 del mattino: si sono intervallate vetture di F1, Formula 2, Formula 3, Formula 3000, Formula Abarth. Non sono mancati alcuni piccoli problemi di affidabilità per alcuni modelli, ma ciò non ha limitato lo show e l’affluenza lo conferma.

© Samuele Fassino

Ci si aspettava il peggio per condizioni meteorologiche, ma il sole pallido ha favorito l’evento, dato che l’attività in pista ha rispettato il programma. Grande attesa per la vettura di Formula E e Nick Heidfeld del team Mahindra, presenti nella giornata di domani, così come Aldo Costa per un finale con i fiocchi al volante della W04.

© Samuele Fassino

A fine giornata troverete le foto dei nostri tre inviati in una galleria creata ad hoc!
Guarda le nostre foto di sabato 05 maggio

Topics
Pubblicità

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 20 anni e faccio parte di F1World da 4 anni. Ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre e ora studio lingue a Ca Foscari. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Altri articoli interessanti